Il napoletano Massimiliano Baggio nuovo Direttore del Conservatorio Verdi di Milano.

Al termine delle operazioni di voto, che si sono chiuse oggi pomeriggio, risulta eletto Direttore del Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano per il triennio 2022-2025 l’attuale Vicedirettore Massimiliano Baggio.

«Sono felicissima di questo risultato che significa lavorare in continuità per il prossimo triennio – dichiara l’attuale direttore Cristina Frosini. Ci aspettano sfide importanti come quella della seconda sede a Rogoredo, il compimento della legge di riforma, il terzo ciclo degli studi. Il risultato di oggi apre la strada a un futuro che vedrà il nostro Conservatorio sempre più al centro di Milano, sempre più in relazione con le Istituzioni del territorio e nazionali».

Massimiliano Baggio, che con Cristina Frosini ha condiviso sei anni alla vicedirezione del Conservatorio, più di quarant’anni di duo pianistico, entrerà in carica il prossimo 2 novembre.

Non solo la passione per la musica, ma anche per lo sport, con le corse mattutine che preparano alla giornata, la collezione di pipe e l’amore per i cani. «Nel confermare l’impegno per il nostro Conservatorio in cui sono entrato studente nel 1975 – dichiara il neoeletto Massimiliano Baggio -, mi sento onorato della fiducia che i colleghi mi hanno accordato oggi e che mi auguro di corrispondere con impegno e passione. Chiari gli obiettivi: dalla seconda sede all’impegno internazionale, alla relazione con le istituzioni, in primis il Comune di Milano».

Con Massimiliano Baggio hanno corso alla direzione del Conservatorio: Luigi Marzola che ha ottenuto 50 voti, Demetrio Colaci 20 voti, Massimo Marchi 12 voti, Luca Burini 5 voti.

 

Di seguito il curriculum di Massimiliano Baggio, dal prossimo 2 novembre alla guida del Conservatorio di Milano.

 

MASSIMILIANO BAGGIO

Nato a Napoli nel 1961, ha studiato pianoforte al Conservatorio di Milano dove si è diplomato col massimo dei voti e la lode. Successivamente ha seguito corsi di perfezionamento a Città di Castello con Antonio Ballista, a Fiesole con Dario de Rosa e Maureen Jones e sotto la guida di Sergio Fiorentino.

Dal 1975 suona in duo pianistico con Cristina Frosini, con la quale ha tenuto centinaia di concerti, sia in recital sia con orchestra, e registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI e la WDR di Colonia. Hanno inciso per la Sarx Records

In duo, hanno vinto numerosi concorsi internazionali, tra cui il G.B. Viotti di Vercelli (1982) ed il S. Lorenzi di Trieste (1986); hanno suonato nei programmi delle maggiori istituzioni concertistiche italiane quali le Settimane Musicali di Stresa, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, La Società dei Concerti e l’Orchestra Sinfonica laVerdi di Milano, la GOG di Genova, l’Unione Musicale di Torino, gli Amici della Musica di Palermo ed altre.

Nel 1996 hanno debuttato al Teatro alla Scala di Milano dove sono stati invitati nuovamente per un recital nel 1999.

Nello stesso anno, la rivista «Amadeus» ha pubblicato un loro cd contenente musiche per pianoforte a quattro mani di Franz Schubert.

Tra il 2001 ed il 2005, hanno eseguito, per la prima volta in Italia, l’integrale delle composizioni per pianoforte a quattro mani di Schubert, nell’ambito dei Concerti da Camera dell’Orchestra Sinfonica laVerdi di Milano.

Intensa anche l’attività cameristica in formazioni diverse, che l’ha portato a esibirsi a Berlino, Stoccolma, Seul, Mosca e negli Stati Uniti d’America.

Dal 2008 ha il piacere, oltre che l’onore, di suonare con Maureen Jones.

Nel 2021, insieme all’amico e collega Corrado Greco, ha iniziato la pubblicazione per la DaVinci Publishing dell’integrale delle Sinfonie di J. Brahms nella versione originale dell’autore per pianoforte a quattro mani.

Ha tenuto masterclass per importanti istituzioni quali la Lithuanian Academy of Music and Theatre di Vilnius, la Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Stoccarda, l’Icelandic Academy of the Arts di Reykjavik, la Kansas University School of Music, la Montclair State University, il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, il Conservatorio Superior de Musica de La Coruña, la Sunhwa Arts School e la Sungshin University di Seul, la Keimyung University e la Kyungpook National University di Daegu, l’Osaka College of Music, e tante altre.

Dal 1988 è consulente musicale della Società Umanitaria di Milano, dove organizza stagioni concertistiche e un concorso internazionale rivolto ad allievi di istituti europei di alta formazione musicale.

Dal 2018 ha l’onore di essere docente e membro della giuria del Chicago International Music Competition and Festival.

Nel 2000 è stato conduttore, per RadioTre Rai, della trasmissione MattinoTre.

Dal novembre 2016 ricopre la carica di Vicedirettore del Conservatorio di Milano dove insegna dal 2004. Dal 2 novembre 2022 al 31 ottobre 2025 sarà Direttore del Conservatorio di Milano.

Advertisements