Maltempo, ulteriore proroga, allerta fino alle 10 di domenica 12, possibili anche nevicate a bassa quota.

436
Vesuvio imbiancato e temperature in forte calo a Napoli, 12 marzo 2019. ANSA / CIRO FUSCO

Permane in Campania un rischio idraulico e idrogeologico di livello Giallo, anche se l’intensità dei temporali andrà via via riducendosi.

L’allerta meteo in vigore (che scadeva alle 16 di oggi pomeriggio) è stata infatti prorogata fino alle 10 di domani mattina (domenica 12 dicembre), soprattutto per il possibile innesco di frane e caduta massi anche in assenza di precipitazioni, per la saturazione dei suoli.

Lo comunica la Protezione civile della Regione Campania ricordando che il codice colore non è associato alle precipitazioni, ma al rischio che possano manifestarsi fenomeni di dissesto idrogeologico (oltre alle frane saranno ancora possibili allagamenti, esondazioni, dissesti).

Si abbassano ancora le temperature e si prevedono precipitazioni nevose, soprattutto nelle zone interne, già intorno ai 600 metri di altezza. Proseguiranno anche piogge, anche a carattere di rovescio.La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di “porre in essere tutte le misure atte a mitigare e contrastare i fenomeni attesi ​sia in ordine al rischio idraulico e idrogeologico che al rischio neve anche in linea con i rispettivi Piani comunali​”.

Inoltre viene raccomandanto agli automobilisti di mettersi in viaggio solo se dotati di pneumatici da neve.

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia