Messaggio del Papa ai rettori dei santuari riuniti a Pompei: siano luoghi privilegiati di misericordia.

0
110

Un invito ad affinare i sentimenti di accoglienza verso i fedeli è stato rivolto da Papa Francesco ai Rettori dei santuari d’Italia riuniti a Pompei. L’ Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, ha letto il messaggio inviato dal Papa, attraverso il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato.

«Sua Santità – scrive il Card. Parolin – ricorda che il Giubileo straordinario della Misericordia ha sostenuto e incoraggiato la Chiesa nella sua missione di portare ad ogni persona il Vangelo dell’amore misericordioso”.

“Egli auspica che la comunità ecclesiale alla scuola della Beata Vergine Maria e dei Santi e saldamente ancorata al magistero della Chiesa, si rafforzi nella fede e nella testimonianza cristiana e, sorretta dalla forza rinnovatrice del Vangelo, contribuisca al sorgere di un nuovo umanesimo illuminato dallo splendore della verità”.

“Il Santo Padre formula voti affinché i santuari d’Italia siano luoghi privilegiati dove i fedeli sperimentino la vicinanza e la tenerezza di Dio”.

LASCIA UN COMMENTO