Portici, successo per la manifestazione in memoria delle vittime di mafia a Villa Fernandez.

0
63

Nella settimana  in cui cade il  ventennale della morte di Don Peppe Diana, si sono svolte in Città numerose iniziative per la legalità che hanno coinvolto le scuole del territorio e le istituzioni. Sabato 22 marzo  Villa Fernandez, luogo simbolo confiscato alla camorra e assegnato alle Associazioni del territorio che promuovono la cultura della legalità, ha ospitato l’importante iniziativa promossa dal collegamento campano contro le camorre – presidio di Portici di Libera “Teresa Buonocore e Claudio Taglialatela” .

Portici ha riconquistato uno spazio da troppi anni chiuso e lo ha fatto ricordando attraverso la lettura dei presenti le oltre 900 vittime di mafia in Italia. La mattinata è stata animata dall’Orchestra Sanitansamble, diretta dal Maestro Paolo Acunzo, composta da giovani di un quartiere fortemente esposto a rischio devianza come la Sanità di Napoli.

Hanno partecipato all’iniziativa Il Sindaco di Portici Nicola Marrone, il Procuratore  Capo di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, Autorità Religiose, il Magistrato Catello Maresca e tantissime scuole di Portici. L’iniziativa è stata coordinata da Leandro Limoccia.

LASCIA UN COMMENTO