Reggia di Caserta, i sindacati denunciano: danni alla struttura. Felicori smentisce.

593
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

La patina d’oro che ricopre i mobili e parti delle pareti asportata in più punti nella sala del trono, mattonelle di pregio saltate un po’ ovunque: secondo quanto si apprende dai sindacati, sono i danni provocati dalla lunga fila di visitatori che domenica scorsa, prima del mese, ha affollato gli Appartamenti Storici della Reggia di Caserta (ingresso gratis).

Ma il direttore Mauro Felicori smentisce:”Escludo che domenica scorsa ci siano stati danneggiamenti all’immobile e al Parco della Reggia di Caserta.

É vero che lo stato di conservazione del monumento e del Parco è da molti anni carente ma, sottolineo, domenica scorsa non mi risulta sia successo nulla di particolare”.

Felicori fa notare che ”La prima domenica del mese per la Reggia è sempre stato un problema soprattutto da quando negli ultimi due anni il monumento vive un periodo di grande popolarità e notorietà. Il provvedimento del ministro delle domeniche gratuite nei musei è molto positivo perché allarga il pubblico della cultura ma la gestione del provvedimento a Caserta è molto problematica: ci troviamo a dover garantire contemporaneamente la tutela del monumento e l’ordine pubblico. Se ci sono persone in attesa oltre il tetto stabilito propendo per farle entrare entro certi limiti”. (ANSA)

Advertisements