Sequestri Nas dei Carabinieri a Porta Nolana, tensione con i commercianti.

95
Dal mese di giugno ad oggi, i Nas hanno effettuato 10.058 ispezioni che hanno determinato l'accertamento di irregolarità in 3.483 strutture, il 35% circa degli obiettivi controllati, a seguito delle quali sono state segnalate denunciati 3.214 operatori di settore e contestate oltre 5mila sanzioni per un valore complessivo di oltre 3 milioni 506 mila euro. E' il bilancio del piano di controllo 'Estate Tranquilla 2022', messo in campo in tutta Italia dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d'intesa con il Ministero della Salute, per le verifiche durante il periodo vacanziero e turistico. Nel corso dei controlli sono state sequestrate 40 tonnellate di alimenti non idonei al consumo, eseguendo provvedimenti di chiusura o sospensione di 240 imprese commerciali irregolari. ANSA/US CARABINIERI +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Momenti di tensione oggi a Napoli durante i controlli e i successivi sequestri eseguiti dai carabinieri del NAS di con il supportao dei militari della Compagnia di Napoli-Stella e del decimo Reggimento Campania.

Alcuni commercianti nel mercato di Porta Nolana sono andati in escandescenza quando i miltiari hanno disposto il sequestro dei loro prodotti messi in vendita illegalmente e soprattutto in carenti condizioni igienico sanitarie.

Complessivamente, coadiuvati da personale dell’Asl Napoli 1 Centro, il Nas ha sequestrato ben quattro tonnellate di alimenti, tra prodotti ittici e carne.

In totale il comdandante del Nas Alessandro Cisternino e i suoi trenta uomini hanno sottoposto a controllo 24 attività, tra pescherie, minimarket e panifici, sospendendone sette.

Inoltre sono state elevate sanzioni amministrative per violazioni di tipo igienico sanitario pari ad euro 42 mila.
(ANSA).

Advertisements