Stalking alla ex compagna, arrestato dai Carabinieri a Piedimonte Matese

Gravi minacce e atti persecutori ai danni della donna con la quale aveva avuto una relazione: finisce in carcere.

I fatti a Piedimonte Matese, comune del casertano, al termine delle indagini condotte dai carabinieri della locale stazione sotto la direzione della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

L’attività investigativa ha consentito di accertare i comportamenti vessatori tenuti dall’indagato nei confronti della donna con cui aveva avuto una relazione affettiva, che si protraevano dal mese di maggio e che causavano alla donna timore e un costante stato di ansia e di paura.

L’ultimo episodio, un violento litigio che terminava con gravi minacce e che segnava l’ultimo atto di una spirale aggressiva, spingeva quest’ultima a presentare denuncia presso il Commissariato, consentendo l’attivazione della procedura d’urgenza del c.d. “Codice Rosso”. L’uomo dovrà rispondere del reato di atti persecutori (il cosiddetto stalking).