Stesa in via Sorrento, sparati almeno dieci colpi.

Ennesima ‘stesa’, ossia raid intimidatorio della criminalità, a Napoli: la Polizia di Stato ha recuperato dieci bossoli in via Sorrento, alla periferia orientale della città.

I colpi esplosi, probabilmente la notte tra venerdì e sabato, hanno danneggiato cinque autovetture in sosta. Nessuna persona è rimasta ferita. I proiettili, calibro 9×19 Luker, saranno esaminati dalla Scientifica.

Le ‘stese’ sono colpi esplosi all’impazzata da elementi, spesso giovanissimi, dei nuovi clan che stanno prendendo il posto delle storiche cosche della camorra, decapitati da arresti e condanne: si spara per affermare il controllo sul territorio, allo scopo di spaventare eventuali rivali.

Nei giorni scorsi in una di queste sparatorie è rimasta ferita alle gambe una donna che, nel rione Forcella, era affacciata al balcone di casa.
(ANSA).

Advertisements