Trivago: mete campane le più cliccate, ma anche le più care. Capri la meta più cara.

521
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Mancano pochissimi giorni all’inizio del tanto atteso ponte di Pasqua. Secondo le analisi dell’Osservatorio di trivago.it, il motore di ricerca hotel più grande al mondo, 8 italiani su 10 rimarranno sul territorio nazionale e solo il 20% opterà per una Pasqua fuori confine. Tra le 20 città più ricercate d’Italia Capri risulta la più cara, seguita da Venezia e Firenze.

Secondo i dati registrati dal trivago Hotel Price Index , Capri trionfa tra le mete più care d’Italia con una media di 252€ a camera a notte, seguita da Venezia a 249€, Firenze e Roma. Mare salato anche per i turisti diretti a Ischia e Sorrento dove i prezzi delle camere nel weekend di Pasqua si aggirano sui 150€ a notte.

Pisa invece è al primo posto tra le città più convenienti nel periodo 18- 21 aprile con una media di 80€ a camera a notte, seguita da Rimini a 81€, Palermo 84€, Bologna 86€ e Torino 91€.

Tabella prezzo medio weekend di Pasqua

Da nord a sud i viaggiatori italiani hanno espresso le proprie preferenze di Pasqua optando prevalentemente per città d’arte e destinazioni al mare. La vera regina di questo ponte è però Assisi che risulta al momento la città con il minor numero di hotel ancora prenotabili online. Trainata dall’effetto Papa Francesco, la cittadina umbra registra un’occupazione alberghiera dell’85%, più alta di Venezia (83%) e Firenze (79%). Un Pasqua sotto tono invece per Milano e Bologna dove rimangono ancora disponibili oltre 6 strutture su 10.

Tabella disponibilità hotel notte di Pasqua

 

Advertisements