Turisti francesi aggrediti per rapina ai Quartieri Spagnoli.

L'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli dove nella notte un ragazzo armato di pistola e con in testa un casco, ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco all'indirizzo di un 22enne del quartiere Arenella giunto poco prima, insieme con altri giovani, con ferite d'arma da fuoco alle gambe, 17 maggio 2019. ANSA / CIRO FUSCO

Due turisti francesi sono stati aggrediti la scorsa notte a Napoli nel corso di una tentata rapina.

Entrambi hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale “Vecchio Pellegrini” ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

Il fatto è accaduto, intorno alle 3, ai Quartieri Spagnoli. I due facevano parte di una comitiva che all’improvviso è stata avvicinata da due individui a bordo di uno scooter. I malviventi armati di pistola, prima hanno esploso a scopo intimidatorio dei colpi d’arma da fuoco (probabilmente a salve) e poi hanno tentato di sottrarre un costo orologio ad una donna di 32 anni, proveniente da Parigi.

Durante la colluttazione è stato aggredito anche uno degli amici della vittima – un suo coetaneo e connazionale – che nel tentativo di proteggere la ragazza è stato colpito alla testa probabilmente con il calcio di una pistola. Trasportati al pronto soccorso dell’ospedale “Vecchio Pellegrini”, entrambi hanno rifiutato il ricovero e sono stati dimessi. La donna ha riportato una frattura della clavicola sinistra: dovrà stare a riposo per 30 giorni. L’altra persona, invece, un trauma cranico non commotivo con abrasioni.

Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia Napoli centro che non hanno rinvenuto bossoli sul selciato. (ANSA).

Advertisements