Violenza di genere, protocollo Polizia-Donne del Vino

Il direttore centrale anticrimine della Polizia di Stato, Alessandro Giuliano e la presidente dell’Associazione nazionale di enologia “Le donne del vino”, Daniela Mastroberardino, hanno firmato un protocollo di intesa per promuovere iniziative di formazione, informazione e sensibilizzazione sulla violenza di genere.

L’Associazione conta più di 1.100 associate tra produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier, giornaliste ed esperte di vino in tutta Italia ed è parte di un network internazionale di 10 associazioni presenti in tutto il mondo.

L’obiettivo dell’accordo è lo sviluppo del progetto #TuNonSeiSola, seguendo il solco già tracciato dalla Polizia di Stato con la campagna “Questo non è amore”. Lo scopo è quello di promuovere la diffusione della cultura di genere, aumentando i livelli di sicurezza delle donne, grazie ad iniziative rivolte sia al personale femminile delle imprese aderenti all’Associazione, che ai followers e agli amanti del vino. Negli incontri saranno illustrati gli strumenti di tutela a disposizione delle vittime, incoraggiandole a denunciare e a riconoscere i segnali della violenza.

Advertisements