Coronavirus: Caldoro, ripartire in sicurezza con soldi a cittadini e imprese.

“Ripartire in sicurezza, vuole dire due cose: soldi in tasca a cittadini e imprese e via libera alle attività possibili garantendo salute ai lavoratori ”. Così Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania.
“Per ripartire in sicurezza – rilancia Caldoro – bisogna garantire, immediatamente, soldi in tasca a cittadini e imprese, quelli annunciati dal Governo e dalla Regione ed adesso bisogna assicurare almeno 1000 euro a chi ha più bisogno”.
Per Caldoro devono ripartire alcune attività “Non si capisce perché solo in Campania e’ vietata la consegna del cibo a domicilio, solo qui si impedisce a pizzerie, ristornati e pasticcerie di lavorare, adesso e’ vietato anche alle librerie ed alle cartolerie. Bisogna riaprire, garantendo la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori”. “Bisogna riaprire tutte le attività possibili – dice Caldoro che ha proposto lo stop alle tasse – e considerare, in questa fase la manutenzione per il settore alberghiero, dei lidi e della cantieristica”.
“I cittadini Campani hanno dimostrato responsabilità, è il tempo della tutela della salute, garantendo test e dispositivi di sicurezza a tutti quelli che riprendono le attività, e della ripresa economica” conclude.
https://www.facebook.com/StefanoCaldoro/videos/255702149159272/