Marattin: dal Governo 235 milioni al Comune di Napoli per rientro da pre-dissesto.

“Il Comune di Napoli ha avuto 235 milioni dal governo per il rientro dal pre-dissesto, ma tra le condizioni c’erano una dismissione del patrimonio immobiliare ed un miglioramento nella riscossione e non mi pare sia un segreto che questo non sta funzionando”.

Così Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, intervenuto a Napoli a un’ iniziativa del Pd.

“In più – ha aggiunto Marattin – Napoli aveva spalmato la restituzione dei soldi su 10 anni e ora chiede di spalmarli su 30 anni. Questa è una cosa che molti Comuni fanno, è una decisione politica che significa però ipotecare il futuro di sei consiliature”.

“Il Governo – ha detto ancora il consigliere economico della presidenza del Consiglio – ha fatto molto per i Comuni del pre-dissesto e ultimamente ha consentito di aggiungere nuove passività che emergono, ma sempre nell’ambito dei 10 anni. Spalmarlo significa spostare i problemi di oggi sul futuro e questo in un Paese come l’Italia è bene che non si faccia. (ANSA)

Advertisements