Molteni (Lega): con i Decreti Sicurezza contrasto concreto a mafie. Amministrazione de Magistris fallimentare

Il leader della Lega Matteo Salvini al cinema Metropolitan di Napoli dove, con Nicola Molteni il commissario della Campania del partito, ha tenuto un incontro con gli elettori, 5 novembre 2019 ANSA / CIRO FUSCO

Mirabelli è smemorato: con la Lega al governo fu accolto un suo emendamento che destinava agli enti locali il 10% dei fondi derivati dalla vendita dei beni confiscati, finalizzati alla lotta alla mafia. Grazie ai Decreti sicurezza è stata potenziata l’Agenzia per i Beni confiscati ai boss, a dimostrazione della determinazione della Lega nel contrasto alle mafie. E non dimentichiamo l’accelerazione per gli sgomberi dei palazzi occupati e gestiti dai boss, l’assunzione di donne e uomini delle Forze dell’Ordine, i Comitati nazionali per la Sicurezza a San Luca e Castel Volturno. La Lega pensa ai fatti, il Pd alle poltrone”.

 

“La presenza di De Magistris a Napoli ha moltiplicato i problemi della città, tra guasti alla metro, insicurezza e coccole ai centri sociali. Dopo aver fallito come politico, De Magistris ha un futuro sulle navi ong”.

Lo dice il deputato Nicola Molteni, sottosegretario all’Interno col ministro Salvini e attuale responsabile della Lega in Campania.