Piazza De Nicola, maxi rissa tra immigrati, Cirielli (FdI): “Governo e Regione? Stanno a guardare”

393
Edmondo Cirielli di FDI-AN, durante le dichiarazioni di voto, per la fiducia chiesta dal governo sul dl del processo civile, a Montecitorio, Roma, 4 novembre 2014. ANSA / MAURIZIO BRAMBATTI

“Maxi rissa a Napoli tra gang di nigeriani. L’ennesima squallida dimostrazione di forza tra delinquenti extracomunitari, con lanci di bottiglie, pugni, schiaffi, in una zona centralissima del capoluogo di regione, tra gli sguardi attoniti dei passanti, tra i quali moltissimi turisti, e l’incommensurabile rabbia dei residenti. Il tutto nella più completa indifferenza del ministro Lamorgese, dell’intero governo, ormai assuefatti alla triste realtà – da loro stessi generata per motivi ideologici e politici – e del governatore De Luca, che stanno passivamente a guardare mentre questi immigrati, che in realtà disprezzano la nostra civiltà e sono animati spesso anche da odio razziale, si impossessano dei nostri spazi”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Da nord a sud, quasi quotidianamente, le cronache raccontano di intollerabili tafferugli tra immigrati, violenze sessuali sulle donne da parte di stranieri, inconcepibili atteggiamenti di strafottenza di molti extracomunitari – irregolari, spesso già colpiti da provvedimenti di espulsione, e anche pregiudicati – nei confronti delle nostre leggi e di totale indifferenza per i nostri usi e costumi. Una sensazione di grande insicurezza che evidentemente mina la tranquillità degli italiani e fa perdere loro la fiducia nelle istituzioni”, conclude Cirielli.

Advertisements