Pnrr: Cozzolino (Pd) a Mattina Live, Sala sbaglia, senza il Sud all’Italia la metà delle risorse. I grandi temi del Mezzogiorno decisivi per lo stanziamento dei fondi.

233

“Fa molto male sentire le parole del sindaco di Milano Beppe Sala sul PNRR e il Sud, spero di poterlo incontrare nei prossimi giorni per dimostrargli che quella battuta è sbagliata. L’Italia ha ricevuto 200 miliardi dall’Europa anche perché ha pesato molto la condizione del Mezzogiorno: senza i dati delle regioni meridionali probabilmente quelle risorse si sarebbero dimezzate. Altro che troppo Sud, c’è bisogno di più Sud nel PNRR”. Lo ha detto l’europarlamentare del Partito Democratico Andrea Cozzolino, ai microfoni di Mariù Adamo per MattinaLive, il morning show in onda su Canale 8.

“I grandi temi che riguardano il Sud come la disoccupazione femminile e giovanile e la necessità di infrastrutture sono stati decisivi per orientare la Commissione Europea e il Consiglio per spostare ingenti risorse verso l’Italia, quindi attenzione a discutere in modo astratto di tutto questo”, ha continuato il parlamentare europeo.

“Per evitare sperequazioni c’è una vigilanza a livello europeo con un comitato di parlamentari che segnala al ministro Carfagna e al presidente Draghi le eventuali difficoltà: ad esempio si stanno correggendo i bandi per l’Università che erano sbagliati perché tagliavano fuori il Sud. In questo caso c’è stata vigilanza e denuncia anche grazie ai giornali. Spero – ha concluso Cozzolino – che non ci siano distrazioni da parte delle Regioni e dei Sindaci, e che allo stesso tempo ci sia una mobilitazione della società civile perché quella del PNRR è davvero una sfida decisiva”.

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia