Medici, Ugl:”Un nuovo contratto dopo anni d’attesa”.

0
629
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

“Pino Giordano ha incontrato il suo Segretario Generale Ugl, paolo Francesco Capone nella sede Nazionale di Roma  consegnando una relazione sul piano delle proposte, delle idee e della visione di sviluppo che si possono applicare sul territorio materano. Durante l’incontro, al leader nazionale sono stati esposti i contenuti che l’Ugl da sempre, e grazie a Capone, ha fatto bandiera per soddisfare il più possibile le esigenze e le istanze dei lavoratori che rappresenta”.

E’ quanto ha dichiarato il segretario provinciale dell’Ugl di Matera, Pino Giordano per il quale, “con il Segretario si è discusso su temi ricorrenti le tante problematiche, dalla desertificazione del territorio, del problema agricolo, della sanità, dell’ambiente, dell’occupazione, dell’economia delle famiglie, dalla viabilità, della Ferrosud, sulle tante vertenze dell’aziende del mobile imbottito, Tecnoparco, sui lavori di dissesto idrogeologico, sicurezza delle scuole. Và fatto tutto il possibile per rilanciare ciò che può essere la programmazione e futuro della provincia, delle azioni da mettere in campo e di come risolvere le tante criticità. E proprio sul tema Sanità – prosegue Giordano – il S.G. Capone ha comunicato delle novità da lui apprese da fonti governative sul nuovo contratto della dirigenza sanitaria, dopo anni di attese e rinvii vari, finalmente per i medici è divenuto realtà per i quali, erano gli unici dirigenti pubblici rimasti senza rinnovo di contratto per oltre 10 anni ed hanno avuto l’atteso rinnovo contrattuale, con la firma di stanotte.

La situazione in cui versano i lavoratori della sanità è stata veramente e per decenni inaccettabile – hanno condiviso Capone e Giordano –: solo questo Governo con coraggio ha affrontato e risolto immediatamente, attraverso il rinnovo del contratto fermo da anni, per ridare la giusta dignità lavorativa alla categoria”.

LASCIA UN COMMENTO