Compie 30 anni la Libreria Feltrinelli di via San Tommaso d’Aquino.

0
138

E sono 30. Per la Feltrinelli di via S. Tommaso d’Aquino è una ricorrenza davvero particolare. Trent’anni di idee e di passione per i libri. Trent’anni di storie, di protagonisti della cultura italiana e internazionale che da questi scaffali sono passati e hanno incontrato, nel tempo, tre generazioni di cittadine e cittadini.

La Feltrinelli taglia lo storico traguardo e lo celebra con una festa aperta alla città, lunedì 21 novembre, a partire dalle ore 18:30. Per l’occasione, insieme alle lettrici e ai lettori parteciperanno anche alcuni autori della città, affezionati frequentatori della libreria. A scaldare l’atmosfera sarà il trio “Sweetly Jazz”, composto da Fulvio Gombos (contrabbasso), Angelo Galietta (sassofono) e Vincenzo Minuto (percussioni).

Ma i veri protagonisti che accoglieranno pubblico e ospiti saranno loro, le dipendenti e i dipendenti – i “Librai Feltrinelli” – che da tre decenni, quotidianamente, conducono e animano questo luogo unico, a due passi da via Toledo.

La Libreria di via S. Tommaso riveste infatti per il Gruppo Feltrinelli un’importanza storica fondamentale, dal momento che proprio attraverso questo punto vendita ha fatto il suo esordio in città. Nel 1986, al numero civico 70, aprì infatti il primo negozio di Librerie Feltrinelli della città di Napoli, andando a insediarsi nei locali che erano stati abitati, fino a quel momento, dalla storica libreria “Minerva”.

Dopo via S. Tommaso, è andata via via crescendo la presenza de laFeltrinelli in città. Nel corso degli anni si è infatti arrivati all’apertura di importanti librerie collocate in punti nodali del tessuto cittadino: il megastore laFeltrinelli Libri e Musica di Piazza Martiri, laFeltrinelli Express in piazza Garibaldi, laFeltrinelli Village di Afragola e laFeltrinelli Express di Capodichino.

“Siamo orgogliosi e felici di poter festeggiare i nostri primi trent’anni nella città di Napoli. Accoglieremo con semplicità le amiche e gli amici che da sempre ci seguono con passione e grazie al loro affetto prenderemo lo slancio per i prossimi traguardi” commenta Pino Fioretto, direttore de la Feltrinelli di via S. Tommaso. Lunghissimo l’elenco dei ricordi e dei personaggi che hanno caratterizzato la vita della libreria.

Tra gli ospiti, il presidente Napolitano, che a Natale accompagnato dalla moglie chiedeva consigli per le strenne; Manuel Vásquez Montalbán, che trascorse un’ora intera nel settore cucina a consultare testi. Paco Ignacio Taibo II, che bevve una montagna di lattine di coca cola conversando con il pubblico. E nell’album della memoria anche l’aranciata offerta a Giovanni Spadolini, all’epoca Presidente del Senato, che piombò in libreria guidato dalla sua passione per i libri. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO