Giornata del prematuro, Family Day all’Ospedale Betania.

0
1107

Il 17 novembre per la Giornata Mondiale della Prematurità all’Ospedale Evangelico Betania torna il Family Day, una giornata interamente dedicata ai genitori e ai familiari dei neonati prematuri.

La Terapia Intensiva Neonatale aprirà ai genitori dei piccoli nati pretermine e dei pazienti della Patologia neonatale tutto il giorno. Tante le iniziative proposte per sensibilizzare sulla prematurità, che è una vera e propria patologia.

Dalle 15 alle 17 si inizia con un laboratorio di “Tocco dolce e musicoterapia” rivolto a genitori e bambini. Dalle 17 alle 19 spazio ad un altro laboratorio per le mamme su come portare in fascia il bambino con movimenti abbinati al canto.

I laboratori saranno l’occasione anche per presentare in anteprima un nuovo progetto, finanziato dalla ETS Pulcini Combattenti, che porta la musicoterapia all’interno dell’Unità di Terapia Intensiva Neonatale.

“Questo progetto, che mira a stimolare e tranquillizzare il neonato, ma soprattutto a recuperare quel legame emotivo profondo fatto di sguardo, di odore, di voce, di tatto e di con-tatto, è un ulteriore passo avanti nell’offerta di servizi per i neonati e le loro famiglie per rendere la permanenza nella Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale meno difficile ma soprattutto per supportare i genitori nel percorso più o meno lungo di degenza del loro piccolo, a cui non erano preparati, e aiutarli a prepararsi all’accudimento a casa”, afferma il Direttore del Dipartimento Materno-Infantile Marcello Napolitano.

 

Il progetto di musicoterapia sarà affidato alla dott.ssa Anna Buonomo, musicoterapeuta nell’ambito materno-infantile disciplinata dalla legge 4/2013, con specializzazione in Musicoterapia Perinatale “Perinatal Family Music Therapy Intervention”, in NICU Music Therapy “First Sounds: Rhythm, Breath & Lullaby”, in Musicoterapia in Gravidanza e con bambini 0-3 anni.

Nella giornata del 17 Novembre saranno distribuiti gadget e doni alle famiglie dei prematuri da parte della Fondazione Evangelica Betania, dell’associazione Cuori di Maglia, della SIN e copie del libro “Come Respira una Piuma” del dott. Florita, psicologo clinico, che tratta il tema della genitorialità in condizioni complesse.

In serata la facciata dell’ospedale si illuminerà di viola, colore associato a livello internazionale alla prematurità.

 

Nel 2020 all’Ospedale Evangelico Betania sono nati 2019 bambini di cui 264 prematuri, tra cui 23 con peso inferiore a 1.000 grammi, 24 fra 1.000 e 1.500 grammi, e 120 circa con peso inferiore a 2.000 gr.

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here