Ancora Amici, da venerdì 17 a domenica 19 allo Spazio ZTN.

0
194

Da venerdì 17 a domenica 19 febbraio 2017 andrà in scena presso la Zona Teatro Naviganti di Napoli lo spettacolo teatrale “Ancora Amici” di Antonio D’Alessandro.

Quattro amici storici, Mike, Frank, Aldo e Tom, un tavolo da poker, mercoledì sera, questa è l’ambientazione.

Ciascuno di loro nasconde un segreto. Amici da sempre, come ogni mercoledì si incontrano per la solita partita a poker. Si ritrovano a casa di Mike. Frank conta le carte, Mike prepara la sala, Aldo e Tom sono seduti alle loro rispettive postazioni. Tutto lo spettacolo si svolge nell’arco temporale di una sera. Tra i vari conteggi di carte, di cui ne mancherà sempre una, si svolge l’azione scenica.

All’ennesimo inizio inconcludente di partita, Frank, Aldo e Tom decidono di andare via. Mike nel tentativo disperato di convincerli a restare, confessa di essere stato abbandonato dalla moglie. Inizia un momento di confronto, crolla il muro della non comunicazione. Con il progredire della scena i toni aumentano, non mancano liti, scazzottate e rotture. Ognuno rivela il proprio segreto, generando malumori ed incomprensioni. Ciascuno critica gli altri per aver tenuto nascosti aspetti importanti delle loro vite, aspetti che avrebbero dovuto condividere.

 

Venerdì 17 e sabato 18 lo spettacolo inizierà alle ore 21, mentre domenica 19 inizierà alle ore 19.

 

Lo Spazio ZTN si trova a Vico Bagnara 3/A – Piazza Dante (Napoli)

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 3406668946 – – 3389408074 – 3201846711 – navigantiinversi@gmail.com

 

Si ricorda che anche Ancora Amici rientra nella stagione Giù Il Cappello, per cui, il prezzo del biglietto, in base al valore che attribuirà alla messa in scena, lo stabilisce il pubblico.

 

ANCORA AMICI

di Antonio D’Alessandro

con Fabrizio Botta, Antonio D’Alessandro, Francesco S. Esposito, Emanuele Iovino

regia Gennaro Monforte

assistente alla regia Marilia Marciello

scene e costumi Federica Del Gaudio

si ringraziano Naviganti InVersi, ZTN, Giada Pignata

 

LASCIA UN COMMENTO