San Carlo, prima stagionale mercoledì 7 con I Puritani di Bellini con Lisette Oropesa.

Con il debutto di Lisette Oropesa, “I Puritani” di Vincenzo Bellini, capolavoro assoluto del belcanto, spettacolo in forma di concerto, è il primo titolo in cartellone al Teatro di San Carlo dopo la pausa estiva, mercoledì 7 settembre alle ore 20.

Melodramma serio in tre parti su libretto di Carlo Pepoli, tratto dal dramma storico Têtes rondes et Cavaliers di Jacques-Arsène-François-Polycarpe d’Ancelot e Boniface-Xavier Saintine, l’opera torna al San Carlo dopo 34 anni di assenza per quattro recite, fino al 10 settembre.

Per l’occasione sul podio alla guida di Orchestra e Coro del Massimo napoletano ci sarà Giacomo Sagripanti.

“Per me una grande emozione, vedo questo teatro per la prima volta, sono orgogliosa di essere qui” dice Lisette, stella indiscussa del repertorio belcantistico che è anche per la prima volta impegnata nel ruolo di Elvira. Soprano, Nata a New Orleans (Louisiana) da genitori cubani, l’artista ha collaborato con molti dei maggiori direttori d’orchestra del mondo, tra cui Riccardo Muti, Anthony Pappano, Daniele Gatti, Fabio Luisi e molti altri. Nel 2021 è uscito Ombra Compagna, il suo primo album con orchestra dedicato ad arie da concerto di Mozart, sempre con Pentatone, ha registrato La traviata, uscito nel maggio del 2022.

Negli spettacoli in scena al San Carlo a Xavier Anduaga è affidato il ruolo di Arturo Talbo. Davide Luciano sarà Sir Riccardo Forth e Gianluca Buratto sarà Sir Giorgio. Il ruolo di Enrichetta di Francia sarà ricoperto da Chiara Tirotta mentre Nicolò Donini e Saverio Fiore interpreteranno rispettivamente Lord Gualtiero Valton e Sir Bruno Roberton. Il maestro del Coro è José Luis Basso. (ANSA).

Advertisements