De Laurentiis manda il Napoli in ritiro. Ancelotti: non sono d’accordo ma accetto la decisione.

Napoli's head coach Carlo Ancelotti attends a press conference on the eve of the UEFA Champions League Group stage Group E soccer match on 5 November between Napoli and Salzburg in Naples, Italy, 4 November 2019. ANSA / CESARE ABBATE

“Il Napoli sarà in ritiro fino a domenica mattina, quando alcuni risponderanno alle convocazioni delle loro nazionali. Il ritiro non è una punizione, ma un’occasione per conoscersi meglio”. Lo ha annunciato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli. “Non è -ha spiegato – un ritiro punitivo, ma costruttivo. Quando si viaggia in area vedo una squadra coesa e vorrei che questa coesione contaminasse tutti”.

Una decisione che non trova però sponda in Carlo Ancelotti: “Devo dire che non sono d’accordo con questa decisione presa dalla società, noi dobbiamo accettarla. Non cambia niente nel rapporto con la società. E’ una decisione del club che è giustamente preoccupato. Per l’importanza della gara di domani è un dettaglio insignificante, noi siamo concentrati sulla partita”. (ANSA)

Advertisements