Il Napoli non approfitta degli stop di Juve e Inter, pari in casa della Spal.

Spal's Alessandro Murgia (L) and Napoli's David Ospina (R) in action during the Italian Serie A soccer match S.P.A.L. vs SSC Napoli at Paolo Mazza stadium in Ferrara, Italy, 27 October 2019. ANSA / SERENA CAMPANINI

Solo un pari per il Napoli a Ferrara contro la Spal: l’1-1 impedisce agli uomini di Ancelotti di cogliere l’opportunità offerta dai pareggi di Juve e Inter, per accorciare le distanze dalla vetta del campionato.

Gli azzurri premono ma la difesa dei padroni di casa respinge gli assalti e così il match si chiude con un punto a testa. Una partita cominciata con ben altre premesse, visto il vantaggio ottenuto dal Napoli gia al 9′ con Milik: ma dopo soli sette minuti la Spal va in rete con Kurtic, e da allora gli ospiti non riescono più a trovare un’offensiva vincente.

Il Napoli può recriminare per quanto accaduto al 37′ quando Vicari ferma con il braccio lo spunto in area di Mertens: l’arbitro fischia il calcio di rigore ma la Var cancella il penalty tra le proteste degli azzurri.

“Un’occasione persa? Tutti i pareggi possono esserlo, ma di più oggi non si poteva fare: per la prestazione i ragazzi avrebbero meritato la vittoria”: lo dice Carlo Ancelotti, dopo il pari del suo Napoli in casa della Spal.

“Anche Juve e Inter, con i pareggi di ieri, hanno perso un’occasione – ha aggiunto il tecnico a Sky – Nella settimana della Champions tutti pagano qualcosa. Da noi, non si fanno drammi nè polemiche: non fanno parte di quest’ambiente”. (ANSA)

Advertisements