Universiadi, dalla fiorettista Erica Cipressa il primo oro italiano. Le gare in programma oggi.

È della scherma la prima medaglia d’oro azzurra all’Universiade Estiva Napoli2019. Ed è di Erica Cipressa che, nella seconda giornata di gare al PalaUnisa di Baronissi, trionfa nel fioretto femminile individuale, una gara da favola per l’Italia che vede sul podio anche Camilla Mancini, medaglia di bronzo.

Erica Cipressa, fiorettista veneta delle Fiamme Oro, numero uno della gara e protagonista di un devastante percorso netto, ha superato in finale con un netto 15-3 la francese la francese Morgane Patru che in semifinale aveva avuto ragione per 15-13 della laziale Camilla Mancini, dirottata su un comunque prestigioso terzo gradino del podio assieme alla romena Calugareanu, battuta invece dalla Cipressa per 15-10 nell’altra semifinale.

 

Un ricco programma attende oggi atleti e tifosi all’Universiade. Nel nuoto dalle ore 9,30 alla Piscina Scandone esordiscono i 200 delfino, con Christian Ferraro e Giacomo Carini, mentre tra le donne nei 200 misti c’è Sara Franceschi in batteria 3 e Ilaria Cusinato in batteria 4. Nei 100 dorso femminile, in batteria 3, c’è Silvia Scalia e nella 4 Letizia Paruscio. Nei 200 rana uomini c’è Alessandro Fusco, Nei 50 dorso uomini è ancora Italia con Davide Nardini, batteria 6 e Niccolò Bonacchi nella 9. Poi ci sono i 1500 femminili, con Alisia Tettamanzi in batteria 1. Alle 18, nella finale dei 1500 metri maschili ci sono Alessio Occhipinti e Matteo Lamberti; nei 200 stile ci sono Stefano Di Cola e Matteo Ciampi, nei 100 rana femminili, Francesca Fangio e nei 100 stile Paola Biagioli.

Per la scherma, nel fioretto maschile individuale, dalle ore 9 al PalaCus di Fisciano, gli azzurri sono Guillaume Bianchi, Francesco Ingargiola, Damiano Rosatelli, nella sciabola femminile individuale, dalle ore 13,30, Michela Battiston, Rebecca Gargano, Lucia Lucarini. Nei tuffi, Laura Bilotta alle 10 è in semifinale nel trampolino da tre metri, poi il duo sincronizzato ci sono Porco e Cosoli, alle 14. Nel judo, dalle ore 11 al Padiglione 6 della Mostra d’Oltremare c’è Mattia Miceli – 66 kg, Claudio Pepoli – Open, Marina Castagnola – 52 kg, Sara Debora – Open. Nel tiro a segno, dalle ore 8,30: Giuseppe Pio Capano, Lorenzo Bacci e Alexandros Choatziplis.

Nel tennis, al Circolo sul Lungomare c’è Camilla Abbate alle 16,30 contro la sudafricana Wilanie Van Zyl e alle 18 Gian Marco Ortenzi contro il russo Ivan Gakhov.

Nella ginnastica artistica, dopo il podio di oggi del trio Rizzelli-Ferlito-Mori c’è l’All Around femminile dalle ore 18,30 c’è in finale, Lara Mori, alle parallele Martina Rizzelli, alla trave e nel corpo libero c’è Carlotta Ferlito.

Nel tennistavolo, alle 12, al PalaTrincone di Pozzuoli, c’è Maurizio Massarelli, Alessandro Di Marino, Alessandro Guarnieri, Veronica Mosconi, Chiara Colantoni e Thi Hong Loan Le.

Per gli sport di squadra, al PalaBarbuto alle ore 20 c’è il terzo appuntamento per l’Italia maschile di basket, contro la Germania, mentre in mattinata, ore 10,14, all’Ex Base Nato c’è l’Italrugby femminile contro la Francia. Ed è anche il turno della nazionale maschile di pallanuoto, alle ore 19,30 allo Stadio del Nuoto di Caserta contro l’Ungheria. Alle ore 20, al PalaSele di Eboli, c’è l’Italia femminile del volley contro il Giappone.

Advertisements