Chance, formazione per giovani chef ad Ischia.

0
164
Il Castello Aragonese di Ischia in tempo di 'lockdown' da Coronavirus Covid-19. ANSA/UFFICIO STAMPA AMP PUNTA CAMPANELLA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Si è tenuta sabato mattina all’hotel Moresco di Ischia la presentazione della seconda edizione di Chance, il concorso che la Fondazione Salvatore Leonessa dedica alla formazione professionale dei giovani isolani che vogliono lavorare nel settore della ristorazione.

Chance è aperto ai maturandi ed ex alunni dell’istituto alberghiero Telese ed ai giovani dell’isola d’Ischia (tra i 18 ed i 27 anni d’età) che abbiano maturato una esperienza lavorativa nella ristorazione e che mette in palio quattordici borse di studio per altrettanti stage retribuiti nelle cucine o in sala di alcuni dei ristoranti o hotel più prestigiosi della Campania e potendo quindi apprendere da chef quali Nino Di Costanzo (ristorante Danì Maison, Ischia), Pasquale Palamaro (ristorante Indaco dell’hotel della Regina Isabella, Ischia), Andrea Migliaccio (ristorante L’Olivo dell’hotel Capri Palace di Capri), Alois Vanlangenaeker (ristorante Zass dell’ hotel Il San Pietro, Positano), Salvatore Bianco (ristorante Il Comandante dell’hotel Romeo di Napoli), Giovanni Vanacore (ristorante Rossellinis dell’hotel Palazzo Avino, Ravello), Savio Perna (ristorante Ligalli del Villafranca Hotel, Positano).

Alla presentazione della iniziativa erano presenti il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino e gli chef Di Costanzo e Palamaro ed il preside dell’istituto alberghiero isolano Telese, Mario Sironi (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here