La Città della Pizza 2024: riparte il più grande Tour Italiano dedicato ai talenti della pizza, tappa a Napoli il 20 maggio

Ben 180 pizzaioli coinvolti, oltre 68.000 follower raggiunti, centinaia di corsi, convegni e laboratori che hanno registrato il tutto esaurito, nonché più di 32.000 appassionati a popolare la finale di Roma. Questi i grandi numeri della precedente edizione de La Città della Pizza.

L’edizione 2024 – l’ottava – rilancia il Tour Nazionale alla ricerca dei giovani talenti della pizza, promettendo una finalissima senza precedenti su uno dei palcoscenici più importanti d’Italia – il Circo Massimo – lunedì 17 giugno durante le giornate di Vinòforum 2024.

 

Saranno sei le tappe di selezione in giro per l’Italia che daranno la possibilità a centinaia di pizzaioli di farsi conoscere dal grande pubblico di appassionati e dimostrare il proprio talento e la propria creatività davanti ad una giuria d’eccezione. Anche quest’anno La Città della Pizza potrà contare su Luciano Pignataro e Luciana Squadrilli, in veste di presidenti di giuria, e sui migliori maestri e pizzaioli italiani di AVPN, che di volta in volta in ogni città, selezioneranno il dream team di pizzaioli che darà vita al grande evento della Capitale.

 

“È tutto pronto per questo viaggio nell’Italia della pizza – afferma Emiliano de Venuti, ideatore de La Città della Pizza – che ogni anno ci regala sempre più soddisfazioni sia in termini d’interesse del pubblico, sia per il livello sempre più alto dei pizzaioli in gara. In questa edizione abbiamo aggiunto una tappa in più per far fronte al crescente numero di candidature. Questo perché La Città della Pizza nasce per raccontare tutte le espressioni di questo straordinario prodotto e per premiare i migliori talenti pizzaioli della Penisola, che con la loro passione, ricerca delle materie prime e attenzione alla qualità, contribuiscono al successo e all’eccellenza della pizza nel mondo. Non vediamo l’ora di dare inizio al Tour che si concluderà con una finale davvero memorabile sul palcoscenico del Circo Massimo, che farà di Roma la Capitale della pizza per un giorno”.

 

Prima tappa del percorso lunedì 18 marzo a Vicenza, seguirà poi Torino (25 marzo), Milano (8 aprile), Bari (13 maggio), immancabile Napoli (20 maggio) e infine Bologna (27 maggio). Ogni tappa vedrà protagonisti 25 pizzaioli che si sfideranno in una prima manche dedicata alla realizzazione di una pizza tradizionale (margherita o marinara) che dovrà essere preparata con i prodotti messi dei partner di questa edizione: ovvero il pomodoro Cirio Alta Cucina e il fior di latte Gioiella Latticini, a disposizione anche le farine di Molino Casillo firma dell’eccellenza italiana in pizzeria.

Anche quest’anno confermati i classici canoni di valutazione: aspetto, profumo, impasto, cottura, equilibrio e gusto complessivo che andranno a determinare i migliori 10 pizzaioli che avranno accesso al secondo step e si confronteranno con il proprio cavallo di battaglia. In questa fase, particolare attenzione sarà data alla territorialità e alle materie prime, così come l’olio extravergine di oliva utilizzato che sarà giudicato da un tecnico Unaprol – EvooSchool.

Da ogni tappa usciranno 2 vincitori che prenderanno parte alla finalissima di giugno, davanti a un esclusivo parterre di giornalisti, partner, grandi appassionati, creator e professionisti del settore.

È giunto il momento di dare il via al più grande concorso italiano sulla pizza con tappa vicentina.
Per iscriversi alle selezioni compilare il form sul sito www.lacittadellapizza.it e inviare la propria candidatura.