Pasquetta in digitale al Museo del Tesoro di San Gennaro.

558
La presentazione al Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli, considerato tra i più preziosi al mondo, della nuova app che fungerà da guida multimediale che si avvale della voce narrante dello storico dell'arte Philippe Daverio, Napoli, 28 novembre 2019. ANSA / CIRO FUSCO

Pasquetta al Museo del Tesoro di San Gennaro, una tradizione che vuole rinnovarsi, anche on line.

L’ appuntamento è sui canali social del Museo alle 11 di lunedì 5 aprile con una guida ‘particolare’: Paolo Jorio, fondatore e direttore del sito museale.

Sarà possibile ammirare tante opere donate negli anni dai devoti del Santo (imperatori, regnanti e potenti di tutti tempi), scoprire le curiosità, come un contratto notarile stipulato tra i cittadini di Napoli e il loro Santo. Nel museo anche capolavori della scuola di oreficeria che ha fatto la storia dell’arte e dei preziosi.

“Il nostro museo, sin dalla sua nascita nel 2003, ha costituito un orgoglio tutto partenopeo esportato nel mondo. I napoletani da subito hanno risposto con affetto come, d’altra parte, tutto quanto riguarda un Santo che è molto più di un patrono per la città e per i suoi abitanti – sottolinea Paolo Jorio – A Pasquetta abbiamo sempre registrato un incremento significativo dei visitatori con punte di record. Quest’anno sarebbe stato un peccato interrompere questa tradizione”. (ANSA).

Advertisements