Palazzo Penne: verso il recupero del patrimonio della città storica, mercoledì 6 alla Chiesa dei santi Demetrio e Bonifacio.

0
66

10477330_xSarà il rinascimentale Palazzo Penne al centro del prossimo incontro delle iniziative che tendono ‘verso il recupero del patrimonio architettonico della città storica’ e che si terrà mercoledì 6 maggio alle 10 nella Chiesa dei Santi Demetrio e Bonifacio, in piazzetta Teodoro Monticelli, a Napoli.

La manifestazione rappresenta una prima occasione per presentare le attività svolte in collaborazione tra la Regione Campania – Assessorato ai Lavori Pubblici, il Distretto Tecnologico Stress e le Università di Napoli Federico II e del Sannio su Palazzo Penne.

Moderati da Edoardo Cosenza, Assessore ai Lavori Pubblici e Protezione civile della Regione Campania, e da Antonella di Luggo, del Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Napoli Federico II, gli interventi previsti mirano ad evidenziare l’approccio metodologico multidiscilinare ed i risultati finora conseguiti per supportare la definizione di un progetto di recupero e restauro di uno dei Palazzi simbolo di Napoli.

Il caso di Palazzo Penne è stato infatti esaminato come uno dei dimostratori del Progetto Provaci ed ha rappresentato un caso emblematico in cui competenze necessariamente multidisciplinari operano su un bene di interesse storico artistico, confrontandosi con la Soprintendenza, per proporre interventi che integrino il recupero e restauro architettonici con il miglioramento delle prestazioni strutturali ed energetiche del manufatto.

Porteranno i saluti Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II, Mario Losasso, Direttore del Dipartimento di Architettura federiciano, Francesco Chirico, Presidente della Seconda Municipalità di Napoli, Carmine Piscopo, Assessore alle Politiche urbane, urbanistica e beni comuni del Comune di Napoli, Pasquale Marrazzo, Direttore Generale ARCADIS, Ennio Rubino, Presidente Distretto Tecnologico STRESS, Adele Campanelli, Sovrintendente Archeologia della Campania, Luciano Garella, Sovrintendente Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la Provincia di Napoli, e Mariella Utili, Direttore Polo Museale della Campania.

Il programma completo.

LASCIA UN COMMENTO