Eco-sostenibilità e fonti rinnovabili: gli italiani sono sempre più green, dall’energia alla casa

Oggi molte famiglie risparmiano già sui consumi, mettendo in campo alcune strategie domestiche per tagliare gli sprechi energetici. Molte altre potrebbero farlo, e questo rappresenterebbe senza ombra di dubbio un bene per il pianeta, oltre che per il bilancio familiare. Perché fra le maggiori esigenze odierne si trova la necessità di andare incontro ai bisogni dell’eco-sistema, indebolito da decenni di routine inquinanti e prive di qualsiasi criterio green.

Ecco spiegato perché l’energia ecosostenibile rappresenta al momento uno degli argomenti più importanti e più discussi in Italia, e i cittadini tricolori dimostrano di essere particolarmente sensibili al tema. Vediamo dunque come sono andate le fonti rinnovabili nel 2018, e quali sono le routine domestiche green degli italiani.

I dati sul settore delle energie rinnovabili nel 2018
Grazie all’analisi a cadenza annuale fornita come di consueto dal MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico), oggi possiamo contare su tutti i dati del 2018 relativi al settore delle energie rinnovabili. Si parla di una percentuale sui consumi finali lordi che supera di poco il 18%, con una domanda in costante crescita, che registra un segno positivo per il terzo anno di fila. A trainare il settore sono stati soprattutto gli impianti idroelettrici, ovvero una delle maggiori eccellenze green della Penisola. Inoltre le famiglie, oggi, possono trovare anche diverse offerte luce per la casa che, come nel caso di quelle proposte da Acea Energia ad esempio, permettono di portare in casa solo energia verde, ossia prodotta da fonti rinnovabili.

Prima di procedere oltre, è giusto parlare di un altro tema interessante, ovvero l’innovazione applicata ai pannelli fotovoltaici. Dopo la recente crisi, questo settore si sta rialzando grazie ad una serie di dispositivi di ultima generazione, come le finestre con pannelli solari e il fotovoltaico organico.

Le abitudini domestiche sostenibili degli italiani
Le case degli italiani diventano sempre più smart e tecnologiche, ma anche green, perché le famiglie sono sempre più attente a questo aspetto. Lo dimostrano le abitudini che molti cittadini adottano già nelle proprie abitazioni, come nel caso delle riduzioni delle emissioni e dei tagli relativi agli sprechi energetici. Merito delle opportunità offerte dalla smart home e dai dispositivi IoT (Internet of Things), che consentono di gestire in remoto alcuni prodotti come gli elettrodomestici, e impianti come quello dell’illuminazione. Grazie a questi device hi-tech, si possono addirittura automatizzare aspetti come lo spegnimento delle luci, o la gestione del riscaldamento.

In base ad un recente sondaggio, il 75% degli italiani sostiene che la casa del futuro sarà del tutto autosufficiente, in termini di produzione energetica, con il fotovoltaico e le energie green grandi protagoniste. Infine, la quasi totalità degli intervistati (95%) pensa che sia corretto investire le proprie risorse per costruire un’abitazione realmente eco-sostenibile e “verde”.

Advertisements