Festival STORIÆ: Una giornata dedicata ai giovani talenti e alla storia italica con Paolo Giulierini

Il 3 giugno, la Torre del Molino di Ischia ha ospitato una giornata emozionante del Festival STORIÆ, caratterizzata da momenti di creatività e approfondimenti storici.

Nel primo pomeriggio, un nutrito gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo Forio 1 ha partecipato all’evento “Racconti brevi narrati e illustrati”. Con la guida della giovane autrice Casilda Chiara Cevoli, i bambini hanno esplorato nuove forme espressive attraverso il teatro da tavolo kamishibai, mostrando entusiasmo e creatività. L’attività, supportata dal Circolo LaAV Isola d’Ischia, ha offerto un’esperienza educativa e divertente, coinvolgendo attivamente i giovani partecipanti.

Alle 18:00, l’archeologo Paolo Giulierini ha incantato il pubblico con la presentazione del suo libro “L’Italia prima di Roma – Sulle tracce degli antichi popoli Italici”. Giulierini, già direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ha offerto una visione affascinante e accessibile della complessa storia della penisola italiana prima dell’epoca romana. Attraverso le sue parole, i partecipanti hanno potuto immergersi nelle storie di popoli come i Liguri, i Veneti, gli Etruschi e molti altri, comprendendo meglio il lascito di questi antichi abitanti sull’Italia moderna, in alcuni aspetti inediti e sorprendenti della nostra quotidianità-

 

Paolo Giulierini ha abilmente tessuto un filo di Arianna attraverso il labirinto delle evidenze archeologiche e delle tradizioni culturali, fornendo al pubblico una bussola per orientarsi nella ricca e intricata storia dell’Italia preromana. Il suo libro, “L’Italia prima di Roma”, è una sintesi che mancava da decenni, capace di coniugare competenza scientifica e narrazione avvincente, portando alla luce le radici profonde del nostro passato comune.

Storiae – il programma di domani 5 giugno