Bellissima di Visconti ed incontro con Nicola Maria Dusi all’Academy Astra.

Per l’ultimo appuntamento di questo semestre con i classici della storia del cinema, Il 13 dicembre 2017, alle 14, Nicola Maria Dusi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, presenterà al Cinema Academy Astra, Bellissima di Luchino Visconti (1952). Insieme a Lorenza Di Francesco, Dusi ha curato il volume Bellissima. Tra scrittura e metacinema (Diabasis, Parma 2016).

I desideri e le illusioni di celebrità di una madre, Maddalena Cecconi-Anna Magnani, si proiettano sulla figlioletta Maria, soffocandone l’ancora incerto orizzonte. Quando Cesare Zavattini scrisse il primo soggetto del film, pensò a raccontare questo rapporto proiettivo attraverso la vicenda di un padre e di un figlio maschio. Man mano che l’Italia procedeva verso la sconfitta bellica e l’uscita dalla lunga dittatura, i protagonisti della storia mutarono però di genere: passando per la coppia padre-figlia, si arrivò, infine, alla coppia madre-figlia, protagonista del film di Visconti realizzato quasi dieci anni dopo.

Visconti riprende il soggetto di Zavattini nel 1951. Siamo in un momento in cui il Neorealismo, un cinema civile che usava i canoni del realismo, era in crisi; in cui la scelta di far recitare un attore non professionista per rappresentare senza filtri la verità di una vita umana aveva dimostrato tutte le sue falle. In questo contesto, Visconti realizza il suo Bellissima, nel cui finale l’immagine della bimba riprodotta sullo schermo fa scomparire il miraggio di successo e benessere che aveva soggiogato la madre: Maddalena vede finalmente la piccola Maria per quella che è.

L’interpretazione di Anna Magnani è tra le più intense dell’attrice e contribuisce, insieme alla regista di Visconti, a rendere il film un grande classico della storia del cinema.

A seguire, nell’ aula A3 del Dipartimento di Studi Umanistici Via Marina 33, alle 16.30, Nicola Dusi incontrerà gli studenti del corso di laurea in “Discipline della Musica e dello spettacoloStoria e Teoria

La proiezione è aperta a tutti.

https://www.facebook.com/cinemamonamournapoli/

Advertisements