MPS Engineering Spa, robotica ed intelligenza artificiale al servizio dell’industria aerospaziale

Intervista al perito industriale Massimo Pannullo, CTO di MPS Engineering Spa

MPS Engineering è un’azienda salernitana leader nella fornitura di soluzioni innovative nel settore dell’automazione, della robotica e dell’impiantistica industriale. Con un’offerta che spazia attraverso una vasta gamma di servizi e competenze tecniche, l’azienda è specializzata nella progettazione, sviluppo e implementazione di soluzioni personalizzate. Questi sistemi avanzati sono studiati per ottimizzare i processi produttivi, migliorare l’efficienza operativa e incrementare la produttività delle imprese clienti. In questa intervista, il CTO di MPS Engineering, il perito industriale Massimo Pannullo, ci offre uno sguardo approfondito sulle strategie di innovazione e sul futuro della tecnologia nell’industria moderna.

D.: MPS Engineering Spa ha avuto un percorso notevole dal 2005. Puoi raccontarci come è iniziata la storia dell’azienda?
Massimo Pannullo:
Certo. MPS Engineering è nata nel 2005 con l’obiettivo di progettare soluzioni innovative per l’automazione e la robotica industriale. Inizialmente, ci siamo concentrati sulla meccanica di processo, ma ben presto abbiamo ampliato il nostro raggio d’azione includendo tecnologie più avanzate e complesse.

D.: Come si è evoluta l’azienda negli anni successivi?
Massimo Pannullo: fin dai primi anni abbiamo iniziato a espandere significativamente la nostra offerta, integrando soluzioni “chiavi in mano” per l’automazione industriale. Questo ci ha permesso di operare su tutto il territorio nazionale e di acquisire esperienze anche all’estero, consolidando la nostra presenza nel mercato.

D.: E nel 2024, MPS Engineering ha compiuto un passo importante, vero?
Massimo Pannullo: Esatto. All’inizio del 2024, abbiamo trasformato l’azienda in Società per Azioni, un cambiamento che riflette la nostra crescita e la nostra ambizione di espanderci ulteriormente, sia a livello nazionale che internazionale.

D.: Parlando di innovazione, potresti dirci di più sui veicoli AGV Maximum e come si inseriscono nella strategia dell’azienda?
Massimo Pannullo: I veicoli a guida automatica AGV Maximum rappresentano la nostra punta di diamante nell’automazione industriale. Con la loro tecnologia di alimentazione ad induzione magnetica, offrono una flessibilità operativa e una riduzione dei tempi di inattività, rispondendo efficacemente alle esigenze specifiche dei nostri clienti nel settore industriale.

veicoli a guida automatica AGV per l'automazione delle industrie

D.: E riguardo ai magazzini automatici, come si posiziona MPS Engineering in questo ambito?
Massimo Pannullo: Abbiamo sviluppato soluzioni innovative per l’intralogistica, come i nostri sistemi integrati di Magazzini Automatici, che si adattano perfettamente alle necessità del cliente. Il Maxraptor, presentato al Logimat 2024 a Stoccarda, è l’ultima nostra innovazione, che integra sistemi automatizzati per un magazzino a stoccaggio intensivo.

MPS Engineering progetta e realizza magazzini automatici per lo stoccaggio intensivo

D.: Quali sono i piani futuri per MPS Engineering?
Massimo Pannullo: Il nostro obiettivo è continuare a crescere, investendo in ricerca e sviluppo per offrire soluzioni sempre più avanzate e sostenibili. Puntiamo a rafforzare la nostra presenza nel mercato internazionale, portando l’innovazione italiana nel mondo dell’automazione e della robotica industriale.