Tecnologie rinnovabili, Graded tra i partner strategici del nuovo “Sustainability Park” di Dubai

Continua per Graded l’espansione negli Emirati Arabi Uniti con lo sviluppo di nuove tecnologie sul territorio, attraverso la Branch Dubai che ha stretto accordi con Istituzioni, centri di ricerca e Atenei locali come il Rochester Institute of Technology. La società guidata da Vito Grassi è uno dei sei partner strategici del nuovo “Sustainability Park”, struttura organizzata dal RIT Dubai Sustainability & Energy Center (RITDSEC) come aggregatore di progetti green e sostenibili con grosse potenzialità di sviluppo. Nelle altre cinque aziende presenti c’è un’altra italiana: la Ecolibri Wind Energy di Milano. Completano la rosa le società emiratine Sharaf Future, Siraj Power, Saif Air Technologies, 3DXB Group.

All’interno del Centro per la sostenibilità e l’energia, il RIT sta istituendo un nuovo laboratorio di energia verde, “The Positive Zero Lab”, hub per la ricerca, la sperimentazione e l’applicazione di soluzioni di energia rinnovabile. Il laboratorio dispone di una gamma di sistemi innovativi e tecnologici per la generazione e la gestione dell’energia, installati in collaborazione con partner internazionali e locali nel campo delle fonti rinnovabili.

Il Positive Zero Lab studierà l’adozione di soluzioni energetiche sostenibili negli Emirati Arabi Uniti, tra cui il progetto sviluppato in collaborazione con Graded sull’applicazione della Geotermia per la refrigerazione degli edifici residenziali e commerciali e lo sviluppo di sistemi di produzione e stoccaggio dell’idrogeno.

Altri progetti innovativi in corso all’interno del laboratorio includono la sperimentazione di nuovi processi di energia solare e la prima turbina eolica ad asse verticale di Dubai, in collaborazione con Ecolibri.

La Cerimonia di apertura del nuovo Sustainability Park si è tenuta nei giorni scorsi a Dubai con un workshop focalizzato sulla creazione di un ecosistema per progettare e costruire un portafoglio completo di offerte di energia rinnovabile nel Positive Zero Lab. Erano presenti leader riconosciuti nel campo della ricerca e sviluppo della sostenibilità, rappresentanti delle istituzioni, tra cui Lorenzo Fanara, Ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti e Giuseppe Finocchiaro, Console d’Italia a Dubai, e rappresentanti delle imprese partner. Per Graded la Branch Manager Giada Boudekji.

Advertisements