L’imprenditoria femminile campana protagonista a Phenomena.

1
792
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Sono sessantanove le aziende italiane selezionate per Phenomena, il primo e unico salone espositivo italiano dedicato esclusivamente alle imprenditrici delle otto Regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) in tre settori d’eccellenza del Made in Italy: design, fashion e food.

Abbinato al premio omonimo, il trade show tutto al femminile è fissato per i giorni 9, 10 e 11 luglio all’ Aurum di Pescara, il gioiello Liberty del capoluogo abruzzese sul mare Adriatico, che diventerà la vetrina internazionale per le preview delle nuove collezioni moda, ma anche per le novità nel settore del design e dei gioielli, accanto a una forte presenza di aziende dell’agroalimentare.

Ideato e organizzato da IFTA (Independent Fashion Talent Association) con il sostegno di ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano Export Sud – PES 2, di Regione Abruzzo, Agenzia di Sviluppo, della Camera di Commercio Chieti – Pescara e del Comune di Pescara, Phenomena accenderà i riflettori sul women’s empowerment del Sud, dove vivono e lavorano imprenditrici che con responsabilità e tenacia mantengono saldo il timone anche nei momenti di difficoltà, investendo in valore e competenza.

Nella location scelta per la prima edizione di Phenomena verranno allestite due aree espositive nelle sale D’Annunzio e Flaiano, dove si svolgeranno gli incontri di business matching tra le aziende e i compratori internazionali.

Al piano nobile dell’Aurum la Sala D’Annunzio ospiterà, in totale, 20 marchi fashion con le collezioni donna demi-couture e di accessori hand made (borse, scarpe e cappelli), insieme con le 11 aziende della sezione design (oggettistica e gioielli), mentre la Sala Flaiano sarà dedicata esclusivamente alle 38 aziende dell’agroalimentare.

Ancora top secret le nominations per il Premio Phenomena 2021. È certo, tuttavia, che la sera del 10 luglio saliranno sul palco dell’Aurum tre imprenditrici, una per settore, votate dai compratori internazionali presenti nel salone, insieme con altre donne del Sud che hanno saputo affermare le loro idee e raggiungere traguardi professionali di rilievo in diversi campi.
La conduzione della serata è stata affidata a Tiziana Panella, la giornalista di La 7, conduttrice del programma quotidiano Tagadà. Anche lei una donna di successo, figlia del Sud.

IMPRENDITORIA FEMMINILE ITALIANA

DATI 2020 (Fonte Unioncamere e Cna)

 

Un’azienda su 3 in Italia è guidata da donne.

Secondo una ricerca CNA pubblicata a marzo 2020 le aziende in rosa italiane sono 1.330.257 in totale, 482.582 al Sud e nelle isole.

A livello nazionale la regione con più imprenditrici è la Lombardia, con 180.260 imprese, seguita dalla CAMPANIA con 136.454 imprese.

La Campania è, dunque, la prima regione italiana per numero di aziende al femminile, seguita da:

  • Sicilia (114.216)
  • Puglia (87.832)
  • Calabria (44.234)
  • Sardegna (38.808)
  • Abruzzo (38.572)
  • Basilicata (16.031)
  • Molise (9.539)

Tutte insieme, le aziende donna in Italia danno lavoro a più di 3 milioni di addetti.

I settori di punta su scala nazionale sono:

  • Commercio ingrosso e dettaglio 353.493 imprese
  • Agricoltura, silvicoltura e pesca 211.353 imprese
  • Turismo 134.626

 

SITUAZIONE AGGIORNATA AL 31 MARZO 2021

Il Covid ha impresso una battuta d’arresto alla corsa che stava vivendo da sei anni l’imprenditoria femminile.

Secondo i dati pubblicati dal Centro Studi di Confesercenti a marzo 2021 il bilancio del 2020 certifica un calo dello 0,29% delle aziende guidate da donne, ovvero 4mila attività in meno rispetto all’anno precedente.

La pandemia ha, di fatto, interrotto una corsa che proseguiva dal 2014, con una velocità di crescita superiore a quella dell’imprenditoria maschile. Sono state penalizzate di più le imprenditrici giovani, con le aziende guidate da donne under 35 anni (154mila) calate all’11,52% del totale, dal 12,02% del 2019.

Il calo delle imprese guidate da donne, è ascrivibile interamente alle regioni del Centro e del Nord.

Al Sud, invece, le imprese guidate da imprenditrici segna + 0,26%. 

Queste le 22 Aziende della Regione Campania, guidate da donne, presenti a Phenomena.

FOOD – tot. 7 aziende

 

BLUCAPRI    Adriana Maisto Cioccolatini

CASCONE – Annamaria Cascone Fiori eduli

CORBELLA – Giovanna Voria ceci

IASA – Lucia Di Mauro Pesce in scatola

ITALIANA VERA SUGHI & AFFINI –  Diana Attianese conserve

MIELI DALL’AGRO –  Paola Vecchione Miele

RUCOLAPIU’ Lucia, Laura e Letizia Rinaldi e Maria Rosaria De Biase conserve

FASHION tot. 11 aziende

ANTOINETTE DEMA  Antonia De Magistris abb donna

ARIANNA DI MAIO –   maglieria donna

BARBARA GIOVENE  borse e costumi da bagno

CORIUM abbigliamento in pelle

DISTRICT MARGHERITA MAZZEI abiti e costumi da bagno

MAYA’ abbigliamento donna

NINNI  scarpe donna

QUEEN MODA abbigliamento Positano

RARA  borse

SARTORIA 74  abb donna (smoking)

T’AMA ACCESSORIES– guanti e borse

 

DESIGN tot aziende n. 4

CARLOTTA SCARABEO – Bijoux

GENOS – Bijoux

MARZU’ bijoux uomo

MEMO  oggettistica

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here