One Express si festeggia con il nuovo Hub di Napoli.

0
392

Appuntamento a Napoli il 16 ottobre per la prima grande cena di gala One Express in epoca post Covid.

E’ emozionante ritrovarsi nuovamente in presenza, rivedersi e tornare a relazionarsi – afferma con entusiasmo Claudio Franceschelli, Presidente di One Express – perché il Network è una realtà fatta di persone e i rapporti umani come in una grande famiglia sono determinanti”.

Il leader del pallet espresso in Italia e in Europa celebra il recente varo della nuova struttura partenopea, realizzata in un’ottica di ulteriore rafforzamento, proiettando così il made in Italy nel cuore del continente e supportando il tessuto produttivo con i suoi 4.000 mq.

 

Siamo orgogliosi del Sud – prosegue Franceschelli – dove abbiamo Affiliati con dei KPI elevatissimi, dal 98-99% addirittura al 100%. Sono grandi lavoratori che meritano rispetto e tutto il supporto del nostro Network, che possa favorirli nel lavoro e nelle relazioni con il tessuto produttivo del Mezzogiorno. La capacità di problem solving che li caratterizza, lo spirito di squadra e la voglia di fare bene, grazie al supporto del Network, stanno dando risultati straordinari”.

 

Nei lunghi mesi della pandemia One Express non si è mai fermata e anzi è stata tra i capisaldi della logistica nazionale. Grazie allo sforzo dei 130 Affiliati che costituiscono il Pallet Network sono stati garantiti in tutta Italia i servizi di trasporto, sostenendo l’intero tessuto produttivo. Non solo, perché grazie alla lungimiranza dell’organizzazione, anche le problematiche derivanti dalla Brexit sono state neutralizzate senza alcuna ripercussione, continuando così a garantire i trasporti anche oltre la manica.

 

Durante il periodo Covid ci siamo riorganizzati per essere pronti alla ripartenza, perché con un PIL quasi al 6% e oltre il 4% l’anno prossimo abbiamo un grande potenziale da esprimere – spiega il Presidente – perché dopo anni di crisi, adesso la sfida non è la riduzione dei costi, ma la crescita dei servizi. Sono diminuite le maestranze e aumentate le richieste e crediamo che siano gli investimenti a premiare. Ecco perché con coraggio abbiamo creduto e investito sia su Napoli sia su Milano e ora siamo pronti per il futuro, anzi prontissimi”.

 

 

La crescita a doppia cifra che caratterizza One Express fin dalla sua costituzione è il frutto di una Qualità che ha saputo declinare in ogni aspetto, dal ritiro alla consegna, con una gestione informatizzata che lo rende un punto di riferimento non solo per l’Italia ma anche per le destinazioni europee. Gli investimenti continui, tra cui appunto l’apertura di un Hub a Napoli che completa la rosa già costituita dall’headquarter di Bologna, e del recente nuovo hub a Milano.

 

Alla base di questa scelta la volontà di creare una capillare presenza e vicinanza ai luoghi di raccolta e invio merci, consentendo spedizioni ottimizzate e a pieno carico, aiutando anche le realtà locali ad assicurare un servizio extra nazionale molto apprezzato dalle migliaia di aziende che quotidianamente si rivolgono a One Express.

 

Avere un punto di riferimento nel territorio – conclude il Presidente – è determinante e dietro questa scelta non c’è solo una scelta strategica, ma anche il desiderio di sostenere il Sud Italia, consentendo alle tante aziende del Meridione di poter essere competitive nella spedizione delle proprie merci in un’Europa che chiede la Qualità che il nostro Paese sa esprimere. Ecco perché dobbiamo tornare a fare squadra, a fare relazione, a recuperare quell’umanità che il Covid sembra aver sottratto a tutti noi. C’è bisogno di essere di nuovo noi stessi e noi, come One Express, siamo coesi da Nord a Sud, dove tutti possono trarre grandi opportunità e fornirne agli altri Affiliati”.

 

A celebrare proprio questa connessione è la cena di gala organizzata dal Direttore Marketing di One Express Roberto Taliani. “Si dice che un buon lavoro è tale quando è realizzato a regola d’arte e la Qualità raggiunta da One Express può senza tema di smentita essere definito un capolavoro”. A ben guardare, esiste un filo conduttore che lega One Express al mondo dell’arte, frutto di un’affinità dello stesso Taliani a quello che potrebbe erroneamente essere considerato un sentire molto distante dalla logistica. Da qui un’ispirazione che ha orientato il marketing in questi anni, dal quadro del celebre pittore Ugo Nespolo per il decennale del Pallet Network alla scarpa sportiva realizzata a mano per tutti gli Affiliati, fino all’omaggio alle tradizioni enogastronomiche regionali, negli spot radiofonici e nella Guida che verrà presto diffusa in Italia e in Europa.

 

Non potevo restare indifferente al fascino di uno dei simboli dell’Italia e che ne sintetizza i tanti caratteri: Napoli. Si dice spesso che questa meraviglia sfugga a ogni definizione, ma che più di ogni altra assurga a simbolo in ogni parte del mondo. Così ho preso a prestito per una serata di festa una delle icone cittadine: Pulcinella”.

 

Il Direttore Marketing di One Express in effetti ha voluto stupire i 230 ospiti regalando a ciascuno un pezzo unico, una maschera bronzea del personaggio napoletano, realizzata dal noto artista Eugenio Lenzi di Bologna, scultore dei grandi marchi del mondo automotive. Ogni maschera è frutto dell’interpretazione artistica dello scultore che ha plasmato con le proprie mani ogni pezzo, poi autografato dal sigillo dell’artista.

 

La cena di gala è dunque un momento di festa e ritrovo, per rafforzare quel legame che caratterizza una realtà che è stata capace di crescere costantemente e di redistribuire su tutto il Network i benefeci di un impegno comune, dove la Qualità di ciascuno si ripercuote positivamente su tutta la rete di Affiliati.

 

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here