Carcere. Donne e vite sospese, sulle Ali del diritto e Garanzia delle libertà, mercoledì 21 a Palazzo Migliaresi a Pozzuoli

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni persona conosce solo il suo dolore e le sue rinunce.

Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il tuo sia l’unico cammino.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Con questa frase di Paolo Coelho, la Presidente dell’I. W. Club di Napoli Reale Elena Pennarola con le Socie tutte hanno voluto racchiudere il significato dell’Evento  di beneficenza, a favore delle donne detenute e dei loro bimbi “Carcere. Donne e vite sospese, sulle Ali del diritto e Garanzia delle libertà”, che si terrà presso Palazzo Migliaresi, Rione Terra, Pozzuoli, in data 21 Giugno c.a., ore 17.30 – 19.30.

Non è possibile esprimere giudizi sulle vite altrui.

Ognuno ha una propria storia da raccontare, soprattutto le detenute, che si trovano a vivere una vita sospesa, una realtà lontana dalla loro normale quotidianità, anelando al raggiungimento di quella libertà, per ora dal carcere negata, che le riconosce come donne, madri, lavoratrici, libere di essere, di agire in linea con se stesse, circondate dagli affetti dei propri cari.

Relatori che meglio possono raccontare la problematica delle donne detenute e sensibilizzare così Enti, Istituzioni, collettività tutta: Samuele Ciambriello Garante Regione Campania delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale; Don Franco Esposito Direttore Pastorale Carceraria Diocesi di Napoli; Manlio Converti Presidente Ass. Italiana Medici e personale sanitario, LGBT, Francesco Panarella interprete di “Cucciolo”, Serie televisiva “Mare fuori 3”.

Per informazioni, contattare: Cell. 3471817866; 3394129615; 3332760431