Grande successo per il Natale di Dateci le Ali

Centinaia di bambini, con le loro famiglie rifugiate in Campania dalla guerra, sono giunti mercoledì a Montesanto nella sede della Scuola della famiglia per il “Natale sulle Ali della Pace” organizzato dall’associazione Dateci le Ali in collaborazione con la Fondazione Grimaldi, che ha offerto gratuitamente la location, e AGE (Associazione Italiana Genitori – Mugnano Area Nord), insieme a numerosi sponsor.

I bambini hanno potuto assistere allo spettacolo dei pagliacci Ole e Ilvia, a seguire quelli del Mago Sasa e del Mago Harley, per poi concludere con l’animazione dedicata e la consegna dei doni. Grazie alle tante donazioni ricevute dai partner è stato possibile non solo offrire un dono a tutti i bambini presenti ma, dopo l’evento, sono stati consegnati i regali in più ad altri bambini meno fortunati della città di Napoli.

“Sono due anni, ormai, che siamo al fianco delle persone e delle famiglie più disagiate del nostro territorio e in particolare di quelle ucraine rifugiate in Campania a causa della guerra – spiega la presidente di Dateci le Ali, Tania Genovese -. Anche in quest’occasione abbiamo voluto dare un segnale concreto regalando un pomeriggio di gioia ai tanti bambini ospitati in città dopo la fuga dalla guerra, offrendo loro un dono di Natale grazie al supporto dei nostri tanti partner che ci affiancano per alleviarne le sofferenze. E il ringraziamento è particolare perché siamo riusciti ad ottenere talmente tanti doni da poterli distribuire anche ad altre realtà che operano con i bambini nella città di Napoli”.

I partner dell’evento sono stati la Fondazione Grimaldi, Cogeva, Poppella  e Iocisto che hanno offerto l’animazione e il buffet, Miasuite, Lg Invest, Confimpresaitalia Campania con Michele Rea, Lions Club Castello Aragonese,Future life, Fontel, Cooperativa sociale, Ortopedia Zungri, Universo Humanitas Protezione Civile. Nell’occasione l’associazione Dateci le Ali ha presentato un resoconto dei progetti realizzati nel corso del 2023 e quelli che il consiglio direttivo intende realizzare a partire dal 2024.

Advertisements