Peppe Barra e tanto altro ancora negli appuntamenti del weekend di Vedi Napoli e poi torni.

122

Ripartono gli spettacoli di “Vedi Napoli e poi… torni”, progetto sostenuto dalla Regione Campania, promosso dall’Assessorato al Turismo e alle Attività Produttive del Comune di Napoli e articolato nelle tre linee “La Musica che gira intorno” a cura di Ravello Creative Lab Srl, “Al Parco in Armonia” a cura di Il Canto di Virgilio e “Itinerari nelle municipalità” a cura di Arteventi Srl. Gli spettacoli sono gratuiti fino a esaurimento posti. Il progetto “Vedi Napoli e poi torni” è finanziato dalla Regione Campania con Fondi POC 2014/2020 – Piano Strategico per la Cultura e i Beni Culturali 2022.

 

Sabato 27 agosto (ore 21.00), “La Musica che gira intorno” porta sul palco di Piazza Mercato (II Municipalità) Peppe Barra, il più grande interprete vivente della musica popolare napoletana, in un concerto che ripercorre le tappe più importanti della sua vita. Ad accompagnare il maestro in questo spettacolo, musicisti straordinari che da lungo tempo sono i suoi compagni di viaggio: Paolo Del Vecchio (chitarre, mandolino), Luca Urciuolo (pianoforte, fisarmonica), Ivan Lacagnina (percussioni), Sasà Pelosi (basso acustico) e Francesco di Cristofaro (fiati etnici). Ospite Rosalba Santoro (voce), con cui Barra intrepreterà i brani del nuovo album “Cipria e caffè”. In scena la straordinaria abilità di Peppe Barra nel creare un personalissimo tempo artistico in cui presente, passato e futuro si annullano per dare vita ad  uno spettacolo unico e appassionante in cui protagonista è come sempre la versatilità interpretativa di Barra che con l’energia travolgente che lo caratterizza, restituisce allo spettatore un repertorio che parte dalla contaminazione di brani della tradizione di autori come Leonardo Vinci, Ferdinando Russo, E. A. Mario,  a composizioni più recenti di autori come Pino Daniele, Bob Marley, Enzo Gragnaniello, fino ad arrivare a composizioni contenute  nel suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Cipria e caffè” di autori contemporanei quali Gnut e Toto Toralbo. I testi costruiscono con la musica, architetture sonore con il blues, il jazz, riuscendo a far convivere suoni antichi e moderni, tammurriate e arie del Settecento. Il calendario della “Musica che gira attorno” prosegue con Katia Ricciarelli con Espedito De Marino Quartet (30 agosto – Parco Attianese – IX Municipalità), Dj Uncino & Friends – Speaker Cenzou, Marcello Coleman, Keep It Real, Dope One, O’iank, 2Ng, Shon, Andrea D’Alessio, Shatto, Roberta Nasti, Geddi, Wena, Andrea Tartaglia, Rene La Diva, Aston Rico, Armouann, O’tsunami, Vincenzo Bles, Peppe Soks, Svm, Merrick & Petross in Cambio Rotta Live e Morgan & Megahertz in BioelectricTour (2 settembre – Parco Lieti – III Municipalità); Totò Poetry Culture a seguire dj set di Marco Corvino (3 settembre – Viale Campi Flegrei – Area Pedonale – X Municipalità); Marco Zurzolo in I napoletani non sono romantici (10 settembre – Villa Comunale – I Municipalità) Mario Maglione in Napoli sotto le stelle (11 settembre – Parco Emilia Laudati – VII Municipalità). Tutti i concerti inizieranno alle ore 21.00 e saranno preceduti, alle 20.00, da un’esibizione di Buskers.

 

Doppio appuntamento questo week end con “Al Parco in Armonia”, che porta in Villa Comunale  Nuova Orchestra Scarlatti in “Why… Why… Why?” (sabato 27 agosto – ore 20.30) e Orchestra Scarlatti Young (domenica 28 agosto – ore 20.30). Sabato spazio ai Fiati della Nuova Orchestra Scarlatti con le musiche di Bozza, Clarke, Berio, Morricone, Arnold, Boulez. Il programma trae il suo titolo dal testo in inglese di una delle favole in versi della musicista e scrittrice newyorkese Rhoda Levine, che ha ispirato a Luciano Berio “Opus Number Zoo”, ‘children play’ per quintetto di fiati scritto nel 1951 e rivisto nel 1970. Gli altri brani previsti in programma proporranno un    vario itinerario tra aspetti diversi ma tutti interessanti del contemporaneo, da Berio a Boulez, dal poco noto versante d’avanguardia di Ennio Morricone al luminoso interplay cameristico di Arnold. Domenica, l’Orchestra Scarlatti Young, diretta da Giuseppe Galiano, eseguirà musiche di Paisiello.

Tra i più recenti impegni nazionali e internazionali dell’Orchestra Scarlatti Young si ricordano i concerti del 23 luglio e del 23 settembre 2021 a Napoli, “Aimez-vous Schubert”, e i due applauditissimi concerti del 12 dicembre 2021 al Palais du Pharo di Marsiglia, in occasione del III Festival Internazionale delle Orchestre Giovanili Les Orchestrales Marseille Provence. Il calendario “Al Parco in armonia” prosegue con Margherita Ensemble di chitarra classica (31 agosto – ore 20.30 – Villa Comunale), Orchestra da Camera di Napoli in Mozart Concerto di Napoli (31 agosto – ore 21.30 – Villa Comunale).

 

Con “Itinerari nelle Municipalità”, fino al 7 ottobre cittadini e turisti avranno la possibilità di partecipare ai percorsi guidati: 100 itinerari nelle 10 Municipalità, in programma nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì. La partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione da effettuare sulla piattaforma EVENTBRITE (https://www.eventbrite.it/d/italy–napoli/arteventi/), dov’è anche possibile scegliere il percorso desiderato.

Advertisements