Presentata la Napoli Tattoo Expo, dal 31 maggio al 2 giugno alla Mostra d’Oltremare

21 maggio 2024, presso la sede del Comune di Napoli – Palazzo San Giacomo, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Napoli Tattoo Expo, in programma per i giorni 31 maggio, 1 e 2 giugno al padiglione 10 della Mostra d’Oltremare. La manifestazione si preannuncia come un evento da non perdere per chi desidera esplorare da vicino l’antica arte del tatuaggio in tutte le sue forme, hanno spiegato gli organizzatori Alessio GrecoDaniele Sannino e Gabriele Incoronato: 430 artisti tatuatori di fama internazionale sono attesi per presentare le loro migliori creazioni “sotto pelle” in una tre giorni di performance artistiche, musica live e cibo. La città partenopea è pronta, dunque, a trasformarsi nella destinazione perfetta per i più grandi talenti della body art a livello mondiale e per gli amanti della cosiddetta Urban Culture, un universo variegato che include una moltitudine di linguaggi ed espressioni artistiche che spaziano dalla cucina alla musica al muralismo. Particolarmente gradito l’intervento dell’artista campano Luca Postiglione, autore della locandina Napoli Tattoo Expo 2024: «Abbiamo deciso di creare un’immagine che richiamasse immediatamente la città di Napoli, scegliendo di rappresentare il patrono San Gennaro, la cui figura è profondamente radicata nella cultura e nella tradizione della nostra comunità. Tuttavia, per questa locandina, ho voluto dare una nuova interpretazione al patrono, raffigurandolo con un’età diversa da quella storica per simboleggiare la lunga attesa per il ritorno della convention. Il progetto mi ha richiesto un impegno notevole, ma è stato anche un lavoro di grande soddisfazione personale: ogni dettaglio è stato curato con estrema attenzione per rendere giustizia alla bellezza e alla complessità del soggetto».