Resurrexit, gli ultimi due appuntamenti a Sant’Agnello

Ultimi due appuntamenti per il cartellone di eventi pasquali “Resurrexit”, nato dalla sinergia tra il Comune di Sant’Agnello e le Confraternite santanellesi, e realizzato nell’ambito del progetto “Sant’Agnello. Luci, colori e musica – Dal Profano al Sacro”, con il patrocinio della Città Metropolitana di Napoli.

Sabato 23 marzo alle 19:00 presso la chiesa dei Ss. Prisco e Agnello si terrà il concerto-meditazione “Stava Maria dolente” a cura della Schola Cantorum San Francesco di Sorrento diretta dal Maestro Rosanna Frasso.

Le voci soliste di Italia Fiorentino, Imma Ferola e Rosa Cacace, accompagnate dal coro, dall’organista Enrico Pizza e dal violinista Gianluca Russo, eseguiranno composizioni di Frisina (Miserere, “Padre ho peccato” e “O croce fedele”) e di don Angelo Castellano (“O Quam Tristis”, “Quis Non Posset” e “Virgo Virginum” dallo Stabat Mater), oltre all’Ave Verum Corpus di  Mozart, il celebre Adagio in Sol minore di Albinoni-Giazotto per violino e organo e il brano “Stava Maria dolente” di A. Lotti, per solista e coro, che dà il nome al concerto.

La Schola Cantorum San Francesco di Sorrento è una corale polifonica nata nel 2007 dal desiderio della comunità francescana di istituire un gruppo di cantori che animasse la liturgia durante le solennità. Attualmente l’organico è costituito da circa 50 elementi. Ha al suo attivo numerosi concerti sia sul territorio sorrentino che su quello nazionale.

 

Infine lunedì 25 marzo alle 19:00 presso la chiesa di S. Maria delle Grazie, a Trasaella, il coro del Miserere, che partecipa alle tre processioni organizzate dalle Confraternite, intonerà il “Miserere mei Deus” sul sagrato della chiesa madre e per le antiche vie del borgo.

Advertisements