Una ragazza di Pozzuoli rappresenta la Campania a Miss Italia, la finale regionele a Cava de’ Tirreni.

Sabato 3 settembre, in piazza Eugenio Abbro, davanti al maestoso comune della città di Cava de’Tirreni, si è tenuta la finale regionale di Miss Italia 2022: Cristina Palumbo è stata incoronata Miss Costiera Amalfitana, spuntandola su altre 50 concorrenti e accedendo così al prossimo importante step del prestigioso concorso di bellezza.

Originaria di Pozzuoli, Cristina Palumbo avrà ora accesso alle prefinali nazionali della 83esima edizione dello storico concorso di bellezza.

Con i suoi magnetici occhi, la sua eleganza e il suo stile, la Palumbo l’ha spuntata sulla seconda classificata Paola Malfi. Terzo gradino del podio per Valentina Brusciano. A incoronare la vincitrice: la Miss Italia in carica Zeudi Di Palma, madrina della serata, il presentatore storico del concorso Erennio De Vita e l’organizzatore ormai da anni della tappa cavese Arturo Buono che, con il supporto del responsabile campano Antonio Contaldo, e con l’ausilio della Noi Arte e la Fashion Art Show, hanno realizzato un evento che ha riempito la piazza Eugenio Abbro con persone provenienti da tutta la Campania.

A rendere l’evento anche una passerella di alta moda in stile milanese, ci hanno pensato la stilista Mariangela Salvati del brand Icon con i suoi abiti sportivi e di tendenza e lo stilista, ormai famoso nel mondo, Luigi Auletta del brand Impero Couture con i suoi abiti di alta moda.

Tra le varie figure autorevoli e professionisti del settore che hanno composto la giuria non potevano mancare gli imprenditori campani Gaetano Berardinelli ed Antonio Roberto, autori del romanzo «La storia d’amore più bella del mondo» che, reduci dal Giffoni Film Festival 2022, dove hanno annunciato la prossima realizzazione di un film ispirato alla loro opera, hanno omaggiato tutte le Miss concorrenti con una copia del loro romantico libro già campione di vendite.

Durante l’evento si sono esibiti sul palco: Nancy Colarusso, Mike Low, e gli artisti della Lino Management Berlin e SpcSound Group Label, Ippolito e Sal-vo.

Si attendono ora le prossime tappe per vedere se anche quest’anno a rappresentare la bellezza italiana nel mondo ci sarà ancora una ragazza campana.

Advertisements