Lapis – I segreti della Pietrasanta, riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea

0
691

Era presente anche l’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, alla riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea della Chiesa di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta a Napoli, un meraviglioso complesso monumentale ubicato nel Centro Storico partenopeo.
La chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta fu eretta così come la vediamo oggi nel Seicento ed il suo nome era legato alla presenza di una pietra che, se baciata, dava l’indulgenza. Dal 24 aprile 2018 sono state riaperte al pubblico la cripta e la cavità sotterranea, dove si conservano vere e proprie meraviglie archeologiche come i resti dell’antica basilica paleocristiana e i frammenti di un antico mosaico di epoca romana. Oggi tutte queste meraviglie sono visibili grazie a un affascinante percorso multisensoriale: ricostruzioni 3D, schermi, immagini in movimento e molto altro. All’ingresso, ad esempio, sul pavimento c’è la proiezione di un mosaico di ispirazione romana che al passaggio si muove tipo onde come se fosse di acqua.
Un suggestivo percorso tutto da scoprire nel cuore di Napoli, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 20,00 e il sabato e la domenica dalle ore 10,00 alle ore 21,00.

LASCIA UN COMMENTO