A Quarto Consiglio Comunale dei ragazzi e Consulta delle Donne.

Oggi nell’aula consiliare del comune di Quarto, Peppino Impastato si è riunito il primo consiglio comunale dei ragazzi della seconda annualità.
Dopo il saluto del vicesindaco di Quarto, Andrea Perotti, l’assessore alla pubblica istruzione, Laura Russo e del consigliere Giovanni Santoro,  apre i “lavori” il sindaco dei ragazzi Lorenzo Loffredo.
Il consiglio comunale dei ragazzi formato da una giunta con quattro assessori per altrettanti ambiti:  solidarietà – scuola, legalità e sicurezza-tempo libero, cultura-  sport e ambiente.
Questo di oggi è stato un incontro programmativo dove il sindaco dei ragazzi ha portato proposte costruttive e consultive alle quali il vicesindaco Perotti in sala ha espresso la piena volontà di valutarne la fattibilità e per la prima volta ha dato ai ragazzi.
“Il consiglio comunale dei ragazzi è un organismo importante per la nostra visione di politica -dichiara il vicesindaco – Pertanto quanto prima organizzeremo “una giornata da sindaco”, cioè per un’intera giornata i piccoli saranno al nostro fianco e seguiranno da vicino le attività del nostro quotidiano. Ho invitato l’intero consiglio comunale dei ragazzi al prossimo consiglio perché riteniamo sia importante la partecipazione e la politica attiva sul territorio a cominciare proprio dalle esigenze dei più piccoli.”
Come evidenzia il professor Eugenio Russo tra i promotori del progetto, è la prima volta che un’amministrazione comunale di Quarto, ha espresso il piacere di  coinvolgere i giovani a questi momenti istituzionali.
Questo pomeriggio anche la consulta delle donne ha iniziato il suo percorso per la prima volta sul territorio di Quarto.
Le 69 Donne che hanno fatto richiesta di partecipazione andranno a costituire,  sul nostro territorio, la Consulta e si porranno come obiettivo la valorizzazione del mondo femminile, mettendo in evidenza tutte le problematiche ad esso legate.
“Oggi due momenti che rappresentano la nostra idea di comunità. Tramite la Consulta delle Donne, le nostre concittadine potranno partecipare attivamente alla vita sociale e politica del nostro paese – dichiara il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo.
Momenti importanti per la vita partecipativa di una città.
La consulta delle donne, per la prima volta a Quarto, così come il Consiglio Comunale dei ragazzi, unico nell’intera provincia di Napoli, daranno vita a momenti di partecipazione per l’intera comunità.
Grazie anche all’impegno del presidente della commissione Politiche Sociali riusciremo con entrambi gli organi a fornire un impulso importante rispetto a quelle che sono le tematiche da affrontare sul territorio in generale.”

 

Advertisements