Trema la terra ai Campi Flegrei, scossa magnitudo 3.4 domenica mattina

Una forte scossa di terremoto è stata registrata intorno alle 9 nell’area dei Campi Flegrei ed è stata avvertita anche in altre zone di Napoli, da Fuorigrotta al Vomero.

Secondo quanto riporta il sito dell’Osservatorio Vesuviano, è stata di magnitudo 3.4, a una profondità di 2.93 km.

E’ l’ultima di una serie di scosse che si sono susseguite dalla serata di sabato. Una delle più intense è arrivata a 1,7 gradi della scala Richter.

L’epicentro, secondo l’Ingv, sarebbe in mare, a poca distanza dalla costa all’altezza del Dazio a Bagnoli.

“Non si registrano danni a cose o persone”, riferisce all’Adnkronos il sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione. Il sindaco spiega che procede l’attuazione della legge sui Campi Flegrei: “In questi giorni è stato pubblicato il bando per assunzione di 34 nuovi dipendenti comunali per i prossimi due anni, per rafforzare la macchina comunale di Bacoli, con aumento delle forze di Polizia Municipale per rispondere alle sollecitazioni dei cittadini”.

“Non ci sono segnalazioni di danni. La protezione civile e la polizia municipale stanno effettuando tutte le verifiche ma non ci sono segnalazioni”. Così all’Adnkronos anche il sindaco di Pozzuoli Luigi Manzoni che spiega: “Fa parte dell’attività di bradisismo che interessa Pozzuoli ed è stata avvertita solo in alcune zone della città”, spiega il sindaco.(AdnKronos)

Advertisements