Coronavirus, Procura di Torre Annunziata apre fascicolo ed invia i Carabinieri del Nas all’Ospedale di Boscotrecase.

Cinque morti in otto giorni, tra le proteste di medici ed infermieri per la carenza di materiale e quelle dei familiari degli ammalati, che sottolineano come ai loro cari non sarebbero somministrati i farmaci sperimentali nonostante sia partito uno specifico protocollo per il loro utilizzo.

La Procura di Torre Annunziata (Napoli) apre un’inchiesta sulle condizioni del Covid hospital di Boscotrecase (ne hanno riferito organi di stampa) e manda al ‘Sant’Anna e Santissima Maria della Neve’ i carabinieri dei Nas.

Ai militari del nucleo antisofisticazione il procuratore facente funzioni Pierpaolo Filippelli ha affidato la delega per provare a capire se le rimostranze di personale e parenti dei degenti corrispondano al vero e se l’alto numero di decessi insieme al Coronavirus sia in parte causato anche dalla mancanza di mezzi. (ANSA)