Natale, l’omelia di Monsignor Battaglia: pace vera e lavoro per chi non ce l’ha.

130
"Mentre mi preparavo ho letto una frase molto bella sulla bacheca, c'era scritto 'la vita di ogni essere umano vale più di tutto l'oro dell'uomo più ricco del mondo'. In questa frase c'è il senso della mia presenza qui oggi". Lo ha detto l'arcivescovo di Napoli, mons. Domenico Battaglia, iniziando la celebrazione della messa nello stabilimento Whirlpool di Napoli, 29 marzo 2021. ANSA/CESARE ABBATE
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Nel corso dell’omelia pronunciata durante la messa di Natale nella cattedrale, l’arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia, ha voluto ricordare anche gli operai dello stabilimento ex Whirlpool “dove ci sono persone in cassa integrazione che stanno perdendo il lavoro”.

Ma l’arcivescovo ha esortato i fedeli a non perdere il senso della speranza.

Un pensiero è andato ai piccoli pazienti degli ospedali Santobono e Pausilipon e ai “medici che oggi si sono presi di loro”, Infine l’augurio che “tutti possano sentire inquietudine santa” che “li porta a sentire una nostalgia profonda che non soltanto è nostalgia di Dio, ma anche di umanità vera, di umanità semplice, che è desiderio di pace su questa terra perché violenza e guerra spengono questa vita”. (ANSA).

Advertisements