Nigeriano minaccia poliziotti con coltello, il sindacato FSP: ora basta, la politica intervenga prima che ci scappi il morto.

Polizia sul luogo dove un uomo è stato ferito con un fendente alla giugulare all'interno di un esercizio commerciale di via Nuova Poggioreale, nella periferia orientale di Napoli, 26 aprile 2019. La vittima, 53 anni, incensurato, era un commerciante. L'uomo è stato soccorso immediatamente è stato portato all'ospedale "Loreto Mare": la ferita però era troppo grave e per il 53enne non c'è stato nulla da fare. ANSA

Un immigrato nigeriano e’ stato arrestato ieri sera nel centro di Napoli dopo aver minacciato
con un coltello i poliziotti. L’ uomo Samson Okougbo di 40 anni gia’ denunciato in passato e’
stato notato da alcuni poliziotti della DIGOS mentre camminava in via Guglielmo Sanfelice
brandendo un coltello. I poliziotti con l’ aiuto di un collega fuori servizio hanno intimato l’ alt al
nigeriano che li ha minacciati con il coltello. L’ uomo è stato bloccato dopo una colluttazione.

Il  coltello con una lama di 40 cm e’ stato sequestrato. Nello zaino il nigeriano aveva altri due
coltelli di 25 cm di lunghezza un paletto in legno con la punta acuminata ed altri oggetti da
taglio. Si susseguono quasi quotidianamente, episodi di violenza in cui, troppo spesso
rimangono feriti poliziotti, non avendo strumenti e norme che consentano un’adeguata tutela
loro e degli altri.

Ora è il momento che la politica prenda consapevolezza che, servono urgenti
provvedimenti prima che ci scappi il morto.

Così Mauro DI GIACOMO Segretario Generale  Provinciale FSP Polizia di Stato Napoli il cui primo pensiero di solidarietà e vicinanza va ai  colleghi che, sono costretti a subire rischi evitabili e ridimensionabili se, una volta è per tutte in  modo concreto, si mettesse mano a norme di merito e procedurali che diano protocolli  operativi certi.

Advertisements