World Press Photo, appuntamento con Francesco Zizola sabato 19 a Villa Pignatelli.

0
75

francesco-zizolaProseguono gli eventi della mostra World Press Photo con fotografi da tutto il mondo.

Sabato 19 Novembre alle 16.30 si svolge il secondo appuntamento di “Un caffè con i fotoreporter di World Press Photo” con Francesco Zizola (vincitore World Press Photo 2016 sezione “Contemporary issues”) nelle sale del Museo di Villa Pignatelli in via Riviera di Chiaia 200.

Accompagnerà l’evento una degustazione offerta dal Gran Caffè La Caffettiera.

L’ingresso alla Public Lecture di Zizola è gratuito, per accedere occorre munirsi solo del biglietto al parco/museo di Villa Pignatelli di 2,50 euro. Per visitare anche la mostra, invece, è necessaria un’integrazione di euro 4,50, per un costo totale di 7 euro (mostra + parco Villa Pignatelli)

SABATO 19 NOVEMBRE ore 16.30 – Incontro il fotoreporter Francesco Zizola

Francesco Zizola è tra i fotoreporter italiani con più riconoscimenti internazionali. Le sue fotografie sono apparse su riviste di tutto il mondo (The New York Times, Stern, Der Spiegel, El Mundo), ha collezionato dieci premi World Press Photo (tra cui il World Press photo of the Year nel 1996), quattro Picture of the Year International (POYi) e pubblicato sette libri. A Napoli è esposto il suo ultimo progetto “In the same boat” (agosto 2015), commissionato da “Medici senza frontiere” e vincitore del secondo premio Contemporary Issues di World Press Photo 2016. Zizola ha documentato il passaggio dei rifugiati che attraversano lo Stretto nel Mediterraneo tra la Libia e l’Italia.

Zizola, fondatore dell’agenzia Noor, dal 1980 documenta grandi conflitti e la loro crisi nascosta concentrandosi su questioni sociali e umanitarie. I suoi incarichi e progetti personali lo hanno portato in giro per il mondo, dandogli la possibilità di immortalare quell’umanità dimenticata e troppo spesso ignorata dai media mainstream.

LA MOSTRA – WORLD PRESS PHOTO NAPOLI 2016 

World Press Photo Napoli 2016 è organizzato dalla CIME (Culture e Identità Mediterranee) di Vito Cramarossa e Francesco Muciaccia, con il patrocinio di  Ambasciata Olandese e Comune di Napoli.

Sponsor tecnici CoopcultureOverview consultingGran Caffè La CaffettieriaHouse Travelling.

I visitatori potranno ammirare le 150 immagini vincitrici del più prestigioso concorso di fotogiornalismo, nato ad Amsterdam nel 1955. Le foto sono state selezionate da una giuria internazionale presieduta quest’anno da Francis Kohn, direttore fotografico dell’agenzia France-Presse.

Ogni anno le 150 foto che la compongono fanno tappa in 100 città dei 5 continenti e sono selezionate tra circa 100.000 scatti provenienti da 6.000 fotoreporter professionisti di tutte le più importanti testate giornalistiche del mondo.

Si tratta della prima edizione partenopea di World Press Photo organizzata da CIME che resterà aperta fino al 27 novembre.

Il percorso visita del World Press Photo 2016 prevede in esclusiva la proiezione – per tutto il periodo di permanenza della mostra – del video in onore dei 61 anni della fondazione World Press Photo con in aggiunta un’intervista alla giuria per la scelta della foto vincitrice “Speranza di una nuova vita” del fotoreporter Warren Richardson.

ORARI MOSTRA

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 27 novembre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 10 alle 19, martedì chiuso.

Ingresso alla mostra 7 euro, comprensivo dell’ingresso al Museo (2,5 euro)

Per le scolaresche ingresso al Museo + ingresso alla mostra 3 euro

Info www.worldpressphotonapoli.com

LASCIA UN COMMENTO