Barone (Lega): la Regione blocca il pagamento ai comuni

“La Regione Campania da mesi ha bloccato il pagamento ai comuni e agli enti territoriali riguardo opere pubbliche in corso di realizzazione malgrado le competenti direzioni generali trasmettano correttamente gli atti alla ragioneria. È un fatto gravissimo che sta mettendo in ginocchio centinaia di imprese e attività del territorio che da tempo non incassano le somme loro spettanti con difficoltà a pagare centinaia di dipendenti. È necessario che la Regione Campania sblocchi ad horas i pagamenti per accreditare ai comuni gli importi dovuti e impegnati con decreti di finanziamento delle competenti direzioni generali”.

A dirlo è Luigi Barone, responsabile nazionale Coesione Territoriale e Zes della Lega Salvini Premier.

“Anche perché il problema è della Regione ed è la stessa struttura di Palazzo Santa Lucia ad affermare che il diniego della ragioneria ai mandati di pagamento è legato al punto 10 della delibera regionale n. 3 del 2024, approvazione del bilancio gestionale 2024/2026 -formulazione indirizzo. Praticamente si richiama ‘l’attenzione dei responsabili delle strutture organizzative al potenziamento della rendicontazione e della certificazione al fine di garantire i flussi finanziari per la realizzazione delle funzioni e dei programmi della regione’ e si afferma che ‘consequenzialmente non saranno autorizzate liquidazioni per contributi a rendicontazione sulle nuova programmazione fin quando non sarà completato il ciclo di certificazione e rimborso delle somme tale da garantire l’equilibrio di cassa con riferimento ai programmi comunitari chiusi che hanno comportato anticipazioni da cassa sanità a cassa ordinaria nello scorso esercizio finanziario’. Insomma è tutta una questione interna, il presidente De Luca batta un colpo e intervenga immediatamente per risolvere una problematica seria che sta creando disagi ai comuni e difficoltà finanziarie alle imprese esecutrici dei lavori”, conclude Barone.