Manifesti di De Luca e contromanifesti FdI, non si placa la polemica

L’affissione di oltre 300 manifesti in tutta la Regione Campania con i quali Fratelli d’Italia ha replicato a quelli affissi, nelle scorse settimane, con il logo della Regione Campania, contro le politiche del Governo Meloni, ha mandato su tutte le furie il Presidente della Regione Vincenzo De Luca.

‘Avete sentito alcune stupidaggini che hanno raccontato in queste ore e cioè che il governo Meloni ha dato un miliardo di euro alla sanità campana: è una grande palla, il governo Meloni non ha dato neanche un euro. questo è un programma partito 2-3 anni fa e che utilizza i finanziamento stanziati dal governo Conte e dal governo Draghi”. E’ quanto detto dal presidente della Regione CAMPANIA, Vincenzo De Luca, a proposito dei manifesti realizzati dal Coordinamento cittadino di Napoli di Fdi e affissi in queste ore a Napoli. Il manifesto recita la scritta: “Il Governo Meloni stanzia 1 miliardo per la Sanità De Luca Bugiardo!

“In tutta la regione CAMPANIA sono in uscita i manifesti di Fratelli d’Italia che rispondono alle falsità di De Luca. Una campagna di comunicazione con la quale rispondiamo punto per punto e con verità alle bugie. Altra differenza, non trascurabile, è che la nostra campagna non usa soldi dei cittadini come ha fatto De Luca utilizzando risorse della Regione CAMPANIA. De Luca non ha capito che non ci spaventa la sua mistificazione; è inutile che vuole fare il santo e il martire perché dopo 9 anni di suo governo regionale la CAMPANIA è ultima in tutto. Sono i fatti che lo condannano senza appello e i cittadini che ha ingannato con il covid non rimarranno vittime di un nuovo inganno. Peraltro è inutile che si affanna perché è al capolinea, in liquidazione politica ed istituzionale. Più che fuochi d’artificio ormai fa fuochi fatui”.

Lo dichiara il senatore Antonio Iannone, commissario regionale di Fratelli d’Italia in CAMPANIA.

“In merito alla vicenda dei manifesti della Regione Campania contro il governo il ministro Roberto Calderoli, rispondendo ad un’interrogazione parlamentare, ha espresso dubbi sull’effettiva spesa che potrebbe, addirittura, essere superiore a quanto dichiarato in un primo momento. Bene il governo a fare ulteriori approfondimenti sulla spesa delle risorse pubbliche nell’interesse di tutti i cittadini campani. Screditare avversari politici non è una priorità per la Campania ma solo per i tornaconti personali del presidente De Luca”. Così una nota del Coordinamento regionale della Lega in Campania.